Il Covid colpisce duro in Africa: morti e contagi raddoppiati. L’allarme: si rischia fino a 3,3 mln di morti

sabato 18 aprile 16:00 - di Redazione
Covid in Africa foto Ansa

Il Covid colpisce duro anche in Africa. Sono più di mille le persone morte per coronavirus nel continente africano. E circa ventimila i contagiati, in 52 Paesi su 54.  Oltre 50% in più i casi confermati nell’ultima settimana. Mentre il numero dei decessi è aumentato del 60%.  «È evidente che c’è una difficoltà ad operare una seria diagnosi», spiega a Vatican news padre Giulio Albanese, direttore delle riviste missionarie della Cei. «In un continente in cui sono già presenti malattie molto gravi come malaria, Aids e tubercolosi» – prosegue il prelato – spesso può risultare difficile distinguere il coronavirus. Un’altra spiegazione che viene data – conclude quindi – è quella dell’età. Nell’Africa subsahariana oltre il 60% della popolazione ha meno di 25 anni»…

Il Covid colpisce duro anche in Africa

Di fatto, comunque, sono quasi 20.000 i casi di Covid-19 in Africa, dove si contano più di mille morti con coronavirus. Parlano infatti di 19.895 casi in 52 Paesi dell’Unione Africana e 1.016 decessi i dati aggiornati del Centro di controllo delle malattie dell’Unione Africana (Cdc Africa). Le persone guarite sono 4.642. L’Egitto, con 2.844 casi e 205 morti, è il Paese con il maggior numero di contagi. Seguito dal Sudafrica, con 2.783 casi e 50 morti. L’Algeria resta lo Stato in cui si contano più vittime: sono 364 i decessi confermati e 2.418 i casi. In Marocco sono 2.564 i casi di coronavirus e 135 le persone decedute a causa della pandemia.

Contagi e decessi raddoppiati in 52 Paesi su 54

Ci sono poi altri 34 Paesi del continente in cui si registrano vittime: Tunisia (37), Burkina Faso (35), Repubblica democratica del Congo (25), Camerun (21), Niger (18), Nigeria (17), Mali (13), Mauritius (9), Kenya (11), Ghana (8), Liberia (7), Costa d’Avorio (6), Congo (6), Sudan (6), Togo (5), Tanzania (5), Somalia (5), Burundi (4), Etiopia (3), Zimbabwe (3), Guinea (3), Senegal (3), Gibuti (2), Malawi (2), Angola (2), Zambia (2), Benin (1), Ewsatini (1), Gabon (1), Libia (1), Botswana (1), Gambia (1), Capo Verde (1) e Mauritania (1). L’Uneca, la Commissione economica delle Nazioni Unite per l’Africa, ha già lanciato l’allarme: in Africa rischiano di morire tra le 300.000 e i 3,3 milioni di persone a causa del coronavirus se non verranno adottati strumenti utili a mettere fine alla sua diffusione.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica