I politici italiani contagiati dal Covid-19: «Altro che influenza, come diceva qualche idiota»

1 Apr 2020 8:47 - di Redazione
Covid-19

Da Edmondo Cirielli di Fdi a Chiara Gribaudo del Pd. Nella lista dei contagiati dal Covid-19 ci sono poi i viceministri Pierpaolo Sileri (guarito) e Anna Ascani, l’ex ministro dem Luca Lotti e Claudio Pedrazzini del Gruppo Misto. Giorni difficili, notti ancora più difficili. I politici italiani raccontano la loro quarantena.

«Il Covid-19 è subdolo»

Non ha ancora sconfitto il coronavirus Edmondo Cirielli. «Sono ancora positivo con tutto il nucleo familiare dove abito. Siamo in quarantena da oltre 20 giorni. È una malattia subdola», dice. «Quando pensi di essere guarito ti tornano i sintomi che – anche quando non sono forti – sono molto fastidiosi. È un virus persistente, dura anche più di tre settimane. Altro che semplice influenza come diceva qualche idiota…». Anche la religione, spiega, è stata d’aiuto nei momenti più duri. Come quando «la malattia si è propagata a mio figlio di appena 40 giorni».

La scoperta di essere contagiati

La doccia fredda per la Gribaudo è arrivata il 14 marzo. Quando ha scoperto di essere positiva al Covid-19 è stata stilare un lungo elenco. «Ho fatto una lista delle persone che avevo visto gli ultimi tre giorni prima dell’isolamento. Avevo paura di aver potuto trasmettere il virus ad altri. Poi ho realizzato che intanto toccava a me».

Le giornate (e le notti) tra musica e film

Musica e film possono rivelarsi «grandi alleati per scacciare via i pensieri più negativi». Pur essendo un’amante del rock, «questa volta ho ascoltato molta musica classica, jazz. Insomma più musica e meno parole». Film visti? «“Invictus”, “Una giusta causa” e poi qualche sere tv su Netflix, purtroppo faticavo a dormire…».

Mette a dura prova anche la testa

Un male che ti toglie il respiro, metaforicamente e letteralmente. Mette a dura prova anche la testa.

Per continuare a leggere l'articolo sostienici oppure accedi

SUGERITI DA TABOOLA