Un’infinita fila di bare in attesa nel cimitero di Bergamo: tutto l’orrore di Covid-19 in un video

17 Mar 2020 15:28 - di Federica Parbuoni
bergamo

Una interminabile fila di bare e una constatazione amarissima da parte di chi riprende: “Una strage. Mamma mia”. Tutto lo strazio portato dal coronavirus a Bergamo è riassunto nei 24 secondi del video girato nella chiesa di Ognissanti, quella all’interno del cimitero monumentale cittadino.

A Bergamo una sepoltura ogni mezz’ora

Qualche giorno fa, il Tg1 aveva mostrato il filmato dei carri funebri che entravano nel cimitero, intervistando anche uno dei custodi. “Praticamente procediamo ormai a una sepoltura ogni mezz’ora… È una cosa mai vista prima”, aveva detto l’uomo. Del resto, è notizia ormai drammaticamente nota l’esaurimento dei posti nelle camere mortuarie e l’altrettanto agghiacciante circostanza per cui L’Eco di Bergamo, il quotidiano cittadino, è stato costretto ad aumentale le pagine dei necrologi fino a undici.

“Abbiamo perso tutti una persona cara”

“I primi giorni non sembrava così difficile. Invece piano piano tutto è diventato in salita e si continua così, senza tregua. Non c’è un momento in cui diciamo ‘oggi meglio’, perché non è così, ancora”, ha detto oggi all’agenzia di stampa Adnkronos, Laura, un’infermiera di 44 anni, spiegando che “qui ognuno di noi ha perso una persona cara”. “Ad oggi in Pronto soccorso – ha chiarito – abbiamo una media di 100 pazienti Covid al giorno, con compromissione respiratoria più o meno importante. E una ventina in codice rosso che necessitano di supporto ventilatorio al di sopra della semplice mascherina”.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SUGERITI DA TABOOLA