Meloni e i parlamentari di FdI devolvono l’indennità di marzo per l’emergenza Covid-19

venerdì 20 Marzo 14:48 - di Redazione

“Ho deciso di donare la mia indennità di marzo per combattere l’emergenza coronavirus”. Lo annuncia su Fb Giorgia Meloni, aggiungendo di avere chiesto a tutti i parlamentari, agli assessori e consiglieri regionali di Fratelli d’Italia di fare altrettanto. “Hanno risposto tutti positivamente. Così abbiamo aderito alla raccolta della Fondazione Alleanza Nazionale – in collaborazione con il Secolo d’Italia – e sono fiera di annunciare che dopo 24 ore i primi 500.000 euro arriveranno all’Azienda Socio Sanitaria Territoriale (ASST) Papa Giovanni XXIII di Bergamo”.

Le donazioni di Fratelli d’Italia fanno seguito a quanto stabilito dal Cda della Fondazione An che ha avviato una raccolta fondi donando di suo 500mila euro. Tutte le componenti rappresentate nel Cda della Fondazione hanno aderito alla raccolta, dando così un contributo fattivo per superare questa drammatica fase che il Paese sta attraversando.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Domenico de santis 21 Marzo 2020

    Presidente Meloni non so se mi leggerà, volevo fare una proposta: far sorvolare la intera italia dalle nostre Frecce Tricolori. Abbiamo bisogno di vedere nel nostro cielo i nostri colori specie con le sofferenze che la nostra Italia sta attraversando.

  • federico 20 Marzo 2020

    grazie ma non serve l’elemosina, da un parlamentare ci si attendono leggi buone, o almeno lottare – con intelligenza, con diplomazia, savoir-faire – per leggi e provvedimenti buoni.

    • Francesco Storace 26 Marzo 2020

      Servono anche atti concreti, l’esempio

  • Cecconi 20 Marzo 2020

    Gentile Redazione,

    ho tentato per n.3 volte di fare un bonifico alla Fondazione Alleanza Nazionale e ogni volta mi dava lil medesimo errore: IBAN errato.

    potete cortesemente verificare se quello da voi pubblicato è esatto?

    Vi ringrazio anticipatamente.

    • Francesco Storace 26 Marzo 2020

      Riprova. C’era un errore adesso è corretto