L’addio di Berlusconi a Francesca Pascale: le indiscrezioni, l’amarezza, le confidenze agli amici

6 Mar 2020 10:05 - di Redazione
Francesca Pascale

Dopo la “nota” di Forza Italia sulla fine della sua relazione con Silvio Berlusconi, Francesca Pascale preferisce restare in silenzio. In queste ore il primo pensiero va all’emergenza coronavirus, ma continua a montare tra gli azzurri il gossip sulle “fote rubate” del Cav con la giovane deputata Marta Fascina in Svizzera. Girano varie voci. In particolare, quella che i rapporti tra i due si fossero raffreddati da tempo. E che, di fatto, la “separazione” risalga a vari mesi fa.

Francesca Pascale e il raffreddamento con il Cav

L’ex premier avrebbe ridotto la spola tra villa San Martino, ad Arcore, suo quartier generale oltre che storica residenza privata, e Villa Maria, dove Francesca vive da almeno due anni. La Pascale, raccontano, non si aspettava, però, che un legame durato quasi 15 anni finisse così. Avrebbe preferito che si trovasse un modo per dirsi addio nel più totale silenzio. Questo, a maggior ragione in un momento così delicato per il Paese, alle prese con gli effetti del Covid-19.

«Contro tutto e contro tutti»

«Siamo insieme da 15 anni, contro tutti e tutto», andrebbe ripetendo in privato agli amici l’ex compagna del leader azzurro. I rumors, come sempre capita in questi casi, sono tanti. C’è chi parla di trattative in corso per un accordo legale, proposto dagli avvocati del Cav, e chi, invece, smentisce un’ipotesi del genere.

L’amarezza e il ricordo di 15 anni fa

Francesca Pascale è amareggiata per come si è arrivati alla fine di una storia d’amore così importante e intensa. Una nota in tarda serata, come se fosse un affare politico, Perciò non vuol dire più nulla. Per adesso. Ma a chi ha avuto modo di sentirla avrebbe confidato, che mai ha amato così un uomo. E che l’unico accordo con il presidente è stato quello fatto circa 15 anni fa, quando  decisero di stare insieme e di volersi bene e basta, contro tutto e tutti…

Berlusconi: vorrò sempre bene a Francesca Pascale

Anche Berlusconi tace. E nulla trapela da Palazzo Grazioli. Ma, in privato, raccontano fonti azzurre, a chi ha avuto modo di parlargli in queste ore avrebbe difeso Fascina e riservato parole di affetto per Francesca. “Marta non c’entra nulla, io vorrò sempre bene a Francesca”, le parole che avrebbe detto.

Quel post premonitore

Premonitore di tutto, forse, il post pubblicato dalla Pascale due giorni fa sul suo profilo Instagram (“Amore: fammi un esempio…”) a commento del commovente video dell’incontro a sorpresa dopo 30 anni dalla loro separazione, tra la performer Marina Abramovic e l’artista tedesco Ulay al MoMa di New York nel 2010.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SUGERITI DA TABOOLA