In Spagna oltre 1300 morti. Il governo: “Il peggio deve ancora venire”

sabato 21 marzo 19:27 - di Laura Ferrari

Si aggrava di ora in ora il bilancio dell’epidemia di coronavirus in Spagna. Secondo gli ultimi dati forniti dal ministero della Sanità di Madrid, i morti sono 1.326 mentre i contagiati 24.926. I guariti invece sono 2.125. In 24 ore, dunque, si è registrato un aumento di quasi 5mila casi e di 324 morti in Spagna.

A Madrid ospedali stracolmi

Ieri il bilancio dell’epidemia di Covid-19 nel Paese era di 19.980 contagi e 1.002 decessi. Secondo le autorità spagnole, 1.141 persone sono attualmente ricoverate in terapia intensiva, mentre tra i contagiati si contano 157 membri della Polizia e della Guardia Civil. Inoltre, risultano guarite 1.585 persone che avevano contratto il virus. Fernando Simon, direttore del Centro per il coordinamento delle emergenze sanitarie, ha avvertito che “è molto probabile che i dati sottostimino la realtà” e che “giorni difficili e duri stanno arrivando”. Il ministero dell’Interno spagnolo ha comunicato che 31mila persone sono state denunciate e 315 arrestate per essersi spostate nel Paese senza una valida giustificazione.

Spagna sotto choc

Un anestesista di un ospedale pubblico nella capitale ha riferito a El Pais: “La situazione è molto preoccupante perché non abbiamo ancora raggiunto il picco e tutto sta iniziando a crollare. La terapia intensiva è piena di pazienti Covid-19. Rimangono solo circa 100 letti per i pazienti ricoverati con patologia non Covid, il resto è positivo. ” I professionisti temono che il picco dei casi non si sia ancora verificato: “La preoccupazione è cosa accadrà la prossima settimana e questo fine settimana. L’intero ospedale si sta riempiendo di pazienti Covid, ma sarà anche necessario fornire assistenza ai pazienti con altre patologie. È molto difficile farlo ed evitare la contaminazione incrociata “, aggiunge.

La lettera al ministro della Salute spagnolo

El Mundo riporta che il governo regionale di Madrid ha inviato sabato una richiesta veemente al ministero della Salute, avvertendolo della “situazione critica” causata dalla mancanza di dispositivi di protezione individuale. Nella lettera Madrid parla di “problemi molto seri”, chiedendo “soluzioni immediate”.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica