I contagi raggiungono il governo: i viceministri Ascani e Sileri positivi al coronavirus

sabato 14 marzo 14:35 - di Natalia Delfino
contagi

La politica nazionale continua a registrare contagi. E ora anche nel governo si devono registrare test positivi. Dopo i casi del questore della Camera, Edmondo Cirielli di FdI, e dell’ex fidatissimo di Renzi, poi rimasto nel Pd, Luca Lotti, infatti, ad annunciare di essere positivi sono i due viceministri, Anna Ascani, all’Istruzione, e Pierpaolo Sileri, alla Salute. Proprio Sileri in questi giorni di emergenza è stato in prima linea per illustrare i provvedimenti del governo tesi ad arginare i contagi. Nei giorni scorsi erano risultati positivi il governatore del Lazio e segretario del Pd, Nicola Zingaretti, di fatto il primo politico di caratura nazionale a contrarre Covid-19, e il governatore del Piemonte, Alberto Cirio.

Sileri e i timori per moglie e figlio piccolo

”Alcuni giorni fa ho avuto un contatto con un sospetto positivo. Appena mi sono accorto di avere dei sintomi,  mi sono isolato e ho iniziato a lavorare a pieno ritmo da remoto. Test positivo“, ha scritto su Facebook Sileri, chiarendo di aver seguito tutti i protocolli del caso. “Mia moglie ed il piccolo stanno ancora bene, e seppur nella stessa casa, abbiamo diviso gli ambienti”, ha rivelato ancora l’esponente M5S, che nella vita da “civile” è medico. Sileri, che nelle scorse settimane è stato al centro di alcune polemiche per il modo in cui ha affrontato la prevenzione personale, ha chiarito che tutti quelli con cui ha avuto contatti saranno sottoposti ai protocolli sanitari e, ringraziando il Sistema sanitario nazionale, ha ribadito che “c’è una sola possibilità: essere responsabili, coraggiosi e solidali e ce la faremo tutti insieme”.

Anna Ascani aveva incontrato Zingaretti

Annuncio della positività su Facebook anche per Anna Ascani, che già da sabato scorso è in isolamento domiciliare a causa dei contatti che aveva avuto con Zingaretti. “Purtroppo qualche ora fa si sono manifestati i primi sintomi riconducibili al Coronavirus. Per questo motivo ho effettuato il tampone che è risultato positivo”, ha scritto Ascani.

L’importanza dell’isolamento per evitare i contagi

“Questo dimostra – ha aggiunto Ascani – quanto sia fondamentale rispettare le indicazioni sanitarie. Se fossi uscita, avrei incontrato molte più persone. Restando a casa, ho certamente evitato possibili contagi“. “Io sto bene. Ho qualche linea di febbre e un po’ di tosse”, ha quindi chiarito, ringraziando anche lei i sanitari. “Insieme  – ha concluso – ce la faremo. Vinceremo questa battaglia, mettendocela tutta”.

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza