De Luca: “Le mascherine che abbiamo sono per Bunny il coniglio”. FdI: ringrazi il suo Pd al governo

sabato 28 Marzo 11:23 - di Eugenio Battisti
de luca

“Vanno bene per Carnevale. Per gli ospedali no, per l’amor di Dio, lasciamo perdere”. Così in un video Vincenzo De Luca definisce le 553mila mascherine inviate in Campania. Poche parole, quelle del governatore che danno il senso del dramma che rasenta la commedia.

“Ci vuole una fantasia accesa per definirle mascherine. A  meno che non si pensa alle maschere per Carnevale. Non la metto io per evitare di peggiorare la mia estetica”, ironizza. “Le vostre orecchie escono fuori e sembrate Bunny, il coniglietto… Però ho verificato che sono eccezionali per pulire gli occhiali”. Accuse pesanti. Ovviamente il governatore della Campania si affretta poi a dire che non ce l’ha con il suo partito.

“Ma questo è un esponente del Pd”. La sottolineatura è di Antonio Tisci, esponente di Fratelli d’Italia lucano. Che su Facebook posta il video di De Luca. E commenta interdetto. “Questo è un esponente del Partito democratico, governatore della seconda regione più grande governata dal Pd. Sono i dirigenti del vostro partito che ricordano le vostre inadempienze. Se non ci sono le cose che servono per affrontare l’emergenza sanitaria. Sse mancano tamponi, solventi, mascherine, ossigeno e il leghista lombardo Fontana e il Piddino Campano De Luca dicono la stessa cosa, è evidente che le mancanze sono del governo”.

Cosa è stato fatto dal governo dal 31 gennaio all’8 marzo? Niente. Conclide Tisci citando il premier. “Non abbiamo sbagliato niente”, disse Conte.

 

Questo è un esponente del Partito Democratico, governatore della seconda regione più grande governata dal Pd. Sono i dirigenti del vostro partito che ricordano le vostre inadempienze. Se non ci sono le cose che servono per affrontare l'emergenza sanitaria, se mancano tamponi, solventi, mascherine, ossigeno e il leghista lombardo Fontana e il Piddino Campano De Luca dicono la stessa cosa, è evidente che le mancanze sono del Governo. Cosa è stato fatto dal 31 Gennaio al 8 marzo? Niente. "Non abbiamo sbagliato niente" Conte.

Pubblicato da Antonio Tisci su Venerdì 27 marzo 2020

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *