Coronavirus, FdI: “Autisti Atac rischiano troppo. Subito mascherine e sanificazione a ogni turno”

martedì 17 marzo 17:55 - di Redazione
atac

Sanificare gli autobus di Roma a ogni cambio turno e dotare al più presto gli autisti di guanti e mascherine. È la richiesta di FdI a tutela dei lavoratori Atac. Una richiesta che si fa tanto più pressante dopo che nel deposito di via Grottarossa è stato registrato un caso di positività al coronavirus.

FdI: “Per gli autisti Atac subito guanti e mascherine”

Per tutelare la salute degli autisti e dell’utenza non basta la sola disinfezione notturna dell’autobus a fine servizio. L’effetto si esaurisce già con l’afflusso dei primi passeggeri”, hanno avvertito i capigruppo di FdI in Regione e in Campidoglio, Fabrizio Ghera e Andrea De Priamo, che già da tempo chiedono dispositivi per il personale del trasporto pubblico romano. I due esponenti della destra romana hanno quindi invitato a non sottovalutare il caso di Covid-19 registrato nel deposito Atac e hanno sottolineato che “bisogna al più presto dotare gli autisti di guanti e mascherine”.

La sola sanificazione notturna non basta

“Le cabine guida delle vetture Atac devono essere sanificate ad ogni cambio turno. E per poterlo fare in maniera efficace – hanno chiarito Ghera e De Priamo – è necessario che la vettura sia riportata in rimessa, dove ci sono gli addetti pulizie con prodotti specifici e attrezzatura adeguata. In tal modo – hanno concluso – oltre al posto del conducente è possibile sanificare anche il resto dell’autobus“.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica