Tragedia a Teramo, madre muore investita da un auto. Al volante la figlia quindicenne

venerdì 14 Febbraio 16:33 - di Redazione
Teramo

Tragedia familiare. Potrebbe essere l’involontaria conseguenza di un litigio la tragica morte di una donna, investita da un auto a Giulianova, in provincia di Teramo.

Teramo, muore investita dalla figlia di 15 anni

Al momento dell’incidente alla guida c’era la figlia, appena 15enne. La ricostruzione della dinamica dell’accaduto ad opera dei Carabinieri di Giulianova e degli agenti della Polizia Locale è ancora in corso. Ma la prima ipotesi è che  madre e figlia stessero litigando. E che la donna stesse cercando di far scendere la ragazza dall’auto. La minorenne era al posto di guida e la madre vicino allo sportello aperto della vettura: era inserita la retromarcia e l’auto si è messa in movimento, la donna è così finita sotto le ruote della vettura. Inutili i soccorsi da parte del 118. La ragazza è sotto choc.

La vittima è una donna di quaranta anni, originaria di Chieti ma residente a Giuliano. Il tragico incidente, la cui ricostruzione è confermata dagli investigatori, si è verificato attorno a mezzogiorno in via Ancona. Strada stretta e a senso unico, traversa del lungomare Zara a Giulianova Lido. Il rapporto sull’accaduto è stato trasmesso alla procura presso il tribunale dei minorenni dell’Aquila.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica