Meloni: “Ecco perché difendiamo con forza le popolazioni che abitano in montagna”

sabato 1 febbraio 18:56 - di Redazione
meloni montagna
Meloni porta un suo un messaggio agli “Stati generali” della Montagna. “Fratelli d’Italia ha deciso di organizzare per la seconda volta gli Stati generali della montagna perché, oggi più che mai, serve una legge quadro per la montagna”. Lo ha detto la leader di Fratelli d’Italia in un video contributo alla seconda edizione della manifestazione. Giorgia Meloni ha proseguito “La legge dovrà valorizzare l’identità e la tradizione di questo immenso territorio. Noi vogliamo dare alla montagna risposte concrete – ha proseguito Meloni – e abbiamo formalizzato le nostre proposte in una mozione, approvata dalla Camera all’unanimità”.

Meloni: anche in montagna, largo ai giovani

“Le popolazioni montane – ha rimarcato Meloni – devono avere accesso ai servizi essenziali come la sanità, trasporti, istruzione, poste e telecomunicazioni. Per farlo – ha indicato – bisogna snellire la burocrazia e prevedere norme ad hoc per queste aree. Dobbiamo contrastare lo spopolamento. Ma soprattutto garantire ai giovani l’accesso alla formazione, la partecipazione alle attività culturali e sportive, la connessione a banda larga, l’accessibilità ai servizi pubblici ed ai servizi di trasporto. Dobbiamo valorizzare – ha aggiunto Meloni – il settore turistico anche nelle aree montane meno conosciute. E farlo attraverso semplificazioni amministrative ed esenzioni fiscali. Preservando inoltre le tradizioni ed i prodotti locali tipici”.

“La montagna è un pezzo dell’identità italiana”

“E poi chiediamo l’istituzione di aree a fiscalità ed amministrazione differenziata per salvaguardare e promuovere lo sviluppo delle aree montane. Favorendo quindi la residenzialità e l’imprenditorialità. E sosteniamo la possibilità dei comuni di federarsi perché questo significa riconoscere le peculiarità, anche tramite confronti con le istituzioni locali. Terremo alta l’attenzione – ha concluso Giorgia Meloni – sui bisogni della montagna e di chi la vive perché la montagna è un pezzo dell’identità italiana e noi vogliamo difenderla”. La seconda edizione degli “Stati generali della montagna” è stata organizzata dal gruppo al Senato di Fratelli d’Italia a Roccaraso in Abruzzo.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Giorgio Maurizio 2 febbraio 2020

    Carissima Sig.ra Giorgia Meloni, nella vana speranza che le arrivi questa mia le porgo i miei più sentiti complimenti: la seguo, condivido ed ammiro ma le voglio fare una domanda “antipatica”: è mai possibile che si parli tanto di Italia unita ma non esiste vostra iniziativa che si schiodi dal territorio Romano?
    Lo sa quante persone in più vi seguirebbero se faceste iniziative in contemporanea anche in Lombardia? È il motivo per il quale ho girato il vostro voto alla Lega e mi dispiace ma io non mi sento rappresentato solo dal popolo Romano e Roma Capitale; la realtà che ho sempre vissuto a Milano è decisamente e abbondantemente diversa e sinché non lo capite … Distinti e Cordiali Saluti
    Giorgio Maurizio De Lillo

    • Francesco Storace 3 febbraio 2020

      Ma dove hai letto questa cosa…?

  • Sandro Cecconi 1 febbraio 2020

    Ottima iniziativa sotto ogni aspetto. Loro come altri di altre comunità in zone diverse del nostro Paese non dovranno mai essere “figli di un Dio minore”.

  • In evidenza