Denunciato 73 volte perché ubriaco: romeno espulso dall’Italia

sabato 15 Febbraio 19:17 - di Redazione

Un cittadino romeno di 54 anni era diventato il terrore di Pordenone. Trovato ubriaco per 73 volte, aveva terrorizzato esercenti e cittadini. Dopo sei anni di continue risse, è stato finalmente rimpatriato. Il Questore di Pordenone Marco Odorisio ha disposto l’espulsione per motivi di pubblica sicurezza. Per 73 volte le pattuglie della Questura e le ambulanze erano intervenute su richiesta dei cittadini che segnalavano lo stato di ubriachezza dell’uomo. Il 54enne è salito su un volo di sola andata da Venezia per Bucarest. Non potrà quindi fare rientro in Italia per i prossimi cinque anni. Dei 73 accessi al Pronto Soccorso cittadino, 45 sono avvenuti tra gennaio e febbraio, sempre per condizioni di alterazione alcolica: in 49 occasioni l’ uomo si era allontanato dalla struttura sanitaria prima di aver completato gli accertamenti, creando disagi e disfunzioni al servizio pubblico di emergenza e impegnando inutilmente l’ ambulanza e il personale sanitario.

Il 54enne romeno era senza lavoro

Il cittadino comunitario risultava essere entrato in Italia nel 2003 ed aver soggiornato in provincia di Torino. Si era poi trasferito definitivamente in provincia di Pordenone nel 2014.  L’uomo aveva trovato lavoro presso una ditta friulana. Ma sul posto di lavoro si era presentato solamente in tre occasioni. Una risorsa, che anziché pagarci le pensioni creava anche problemi di ordine pubblico. L’ultimo dei 73 episodi, martedì scorso. L’uomo si era recato presso un negozio di scarpe in quanto era stata segnalata la presenza di un cittadino romeno in palese stato di ubriachezza.

L’Ufficio Immigrazione della Questura di Pordenone, valutava quindi la posizione in territorio italiano del cittadino romeno, che pur risultando in possesso di un’autorizzazione al soggiorno permanente rilasciata dal Comune di Torino, non risultava lavorare in modo continuo e non avere una residenza fissa.

Gli agenti di polizia di Stato hano quindi imbarcato l’uomo all’aeroporto di Venezia-Tessera. Il cittadino romeno ha fatto rientro a Bucarest e ha abbandonato definitivamente il territorio nazionale.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica