Coronavirus, niente illusioni: il vaccino arriverà ma non prima di un anno

martedì 25 Febbraio 13:04 - di Lucio Meo

In piena emergenza coronavirus, arriva una notizia apparentemente buona. “Siamo sulla buona strada per testare un vaccino sperimentale contro il nuovo coronavirus basato sul Rna messaggero sperimentale (mRNA) in uno studio clinico di Fase 1 questa primavera”. Ad affermarlo all’Adnkronos Salute è il celebre immunologo americano Anthony Fauci. Si tratta del direttore dell’Istituto nazionale di allergie e malattie infettive (Niaid) dei National Institutes of Health (Nih) americani. “Il Niaid sta esplorando diversi candidati sul fronte vaccini – precisa -. Questa prima fase del trial clinico prevede la somministrazione del vaccino sperimentale ad adulti sani negli Stati Uniti. Per verificare se questo prodotto è sicuro e se può indurre una risposta immunitaria”.

La prudenza degli scienziati

L’esperto però invita alla cautela. “È importante rendersi conto che lo sviluppo di vaccini sperimentali e i test clinici per stabilire la loro sicurezza ed efficacia richiedono tempo. Un vaccino contro il nuovo coronavirus probabilmente – avverte Fauci – non sarà ampiamente disponibile per più di un anno“. L’Istituto americano è impegnato in una vasta batteria di studi contro Covid-19.

Coronavirus, sperimentazioni anche in Italia?

“Il Niaid sta portando avanti lo sviluppo di antivirali e anticorpi monoclonali per un potenziale utilizzo contro Covid-19. Stiamo preparando – precisa Fauci – dei protocolli per studi in vitro e in vivo sull’antivirale remdesivir, che ha mostrato risultati promettenti contro altri coronavirus in modelli animali”. Il farmaco è stato utilizzato a livello sperimentale nei pazienti con Covid-19 in Cina, negli Usa e anche in Italia.

“Prevediamo inoltre di valutare l‘anti-Hiv Kaletra* (lopinavir/ritonavir) e l’interferone-beta per la loro attività contro il Sars-CoV-2. Inoltre, gli scienziati Niaid stanno lavorando per identificare anticorpi monoclonali con potenziale terapeutico a partire da campioni stoccati di pazienti con Sars e campioni di pazienti con Covid-19″, conclude Fauci.

 

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica