Ancora terrore a Londra: uomo accoltellato nella moschea di Regent’s Park (video)

giovedì 20 febbraio 19:12 - di Redazione
moschea

Ancora paura a Londra, dove un uomo è stato accoltellato oggi in una moschea del centro durante le preghiere del pomeriggio. L’uomo colpito sarebbe il muezzin e si trovava all’ingresso quando è avvenuta l’aggressione, per la quale è stato necessario il ricovero in ospedale.

L’attacco nella grande moschea di Regent’s Park

In particolare, secondo quanto riportato da SkyNews, l’aggressione sarebbe avvenuta intorno alle 15 nella moschea di Regent’s Park, una delle più grandi del Paese. Al momento dell’aggressione circa 300 persone si trovavano all’interno della moschea. Un uomo, che testimoni hanno descritto alla stampa britannica come assiduo della moschea, è stato arrestato già sul posto, perché sospettato di tentato omicidio.

L’arresto del sospettato

A quanto scrive il sito della Bbc, la vittima ha 70 anni e ha riportato diverse ferite, ma non sarebbe in pericolo di vita. Sui social testimoni riferiscono che il muezzin è stato ferito al collo. Le prime immagini del presunto aggressore mostrano un uomo di carnagione chiara, con i capelli bruno rossicci, una felpa rossa col cappuccio e i piedi nudi, che viene tenuto bloccato a terra dai poliziotti. Allo stato attuale ancora non risultano dichiarazioni sul movente, ma la polizia ha chiarito che “allo stato attuale il caso non è trattato come collegato al terrorismo”.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza