Allarme rientrato allo Spallanzani: lo straniero ricoverato in rianimazione non ha il coronavirus

lunedì 3 febbraio 15:59 - di Redazione
spallanzani

È negativo al coronavirus l’irlandese ricoverato la notte scorsa allo Spallanzani in “condizioni compromesse”. A renderlo noto è stata la Regione Lazio, dopo  aver ricevuto l’esito dei test. ”Ci è stato appena comunicato dal Laboratorio di virologia che il paziente straniero ricoverato nella serata di ieri presso l’Istituto Spallanzani è risultato negativo al test del nuovo coronavirus”, ha fatto sapere l’assessorato alla Sanità, dopo aver ricevuto le rassicurazioni della Direzione Sanitaria dell’Istituto Nazionale per le Malattie Infettive Lazzaro Spallanzani.

L’irlandese arrivato in nave a Civitavecchia

L’uomo, del quale non è trapelato alcun elemento identificativo, se non l’indiscrezione sulla nazionalità, era arrivato domenica a Civitavecchia su una nave da crociera. Colpito da vomito, inizialmente i sanitari avevano trattato l’irlandese come un paziente “ordinario”. Una volta ricoverato all’ospedale San Paolo della città portuale, però, era emersa la presenza di polmonite. Solo a quel punto sono scattate le misure di prevenzione dettate dallo Spallanzani e il trasferimento presso la stessa struttura.

Le comunicazioni dello Spallanzani

Stamattina, nel corso del primo bollettino medico di giornata, è stato lo stesso ospedale a rendere noto il ricovero dell’uomo in rianimazione e in “condizioni compromesse”. Qualche ora dopo le autorità competenti hanno dato comunicazione del responso dei test: esito negativo.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza