Università: ecco “Meet”, programma di alta formazione medica nato dall’incontro di 4 atenei

venerdì 31 gennaio 18:18 - di Redazione
Meet

Si scrive Meet ed è l’acronimo di Medicine Enhanced by Engineering Technologies. Meet è un programma comune di insegnamenti messo a punto da due atenei e due scuole prestigiose con epicentri Pavia (università e Scuola superiore Iuss) e Pisa (università e Istituto Sant’Anna). E che diventerà operativo dal prossimo anno. L’obiettivo è quello di integrare la formazione del corso di laurea in Medicina e Chirurgia con un percorso di eccellenza. E, inoltre, di finalizzarlo  ad ampliare le conoscenze dei futuri medici sulle nuove tecnologie che sempre più impattano l’attività clinica. Sia diagnostica che terapeutica. «La crescente complessità della medicina – spiega il rettore dell’Università di Pisa, Paolo Mancarella – pone il nostro sistema sanitario davanti a nuove sfide. Meet vuole formare una nuova generazione di professionisti con un orizzonte di conoscenze ampio e multidisciplinare».

Per continuare a leggere l'articolo abbonati oppure accedi

In evidenza