Scoperti spacciatori con il reddito di cittadinanza: un’altra beffa a Ragusa

sabato 18 gennaio 10:40 - di Redazione
Spacciatori

Reddito di cittadinanza, ancora una beffa. Pietà. Si aggiungono gli spacciatori come categoria “beneficiata” dallo stipendiuccio di Di Maio. Non bastavano brigatisti, terroristi, rom, stranieri con lavoro all’estero per smascherare la misura catastrofica voluta dal M5S. Che paghiamo noi tutti con le nostre tasse. Si aggiungono gli spacciatori. E’ accaduto a Ragusa dove la Guardia di Finanza ha scoperto e arrestato  spacciatori che percepivano il Reddito di cittadinanza. Dunque, le Fiamme Gialle hanno arrestato una persona e ne hanno denunciata un’altra. L’accusa è di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. I due sono stati trovati in possesso di circa grammi 47 di cocaina pronta per essere immessa sul mercato ragusano. Il vero scandalo è che, formalmente disoccupati, sono anche risultati percettori del beneficio di Reddito di cittadinanza.

Spacciatori “stipendiati” da Di Maio

I finanzieri sono intervenuti mentre era in atto la cessione, ad un occasionale acquirente, di circa grammi 4 della sostanza psicotropa. Che era contenuta all’interno di un involucro termosaldato del valore di 250 euro. La conseguente perquisizione domiciliare è stata eseguita presso le abitazioni dei fermati. La perquisizione ha consentito di rinvenire e sottoporre a sequestro ulteriori grammi 43 di cocaina, abilmente occultati in un beauty case.  I finanzieri hannosequestrato  48 pasticche di sostanza utilizzata per il taglio della cocaina. Devono essere rimanere esterrefatti i finanzieri quando hanno scoperto che gli spacciatori percepivano dallo scorso anno il sostegno economico del Reddito di cittadinanza.
I furbetti del reddito di cittadinanza sono ormai un esercito. Pusher, contrabbandieri, finti poveri. Quanto occorre per decretare la fine di una misura inutile e dannosa? Un partito come il M5S che ha messo in essere una misura che sta beneficiando tutti, tranne chi ha bisogno, dovrebe andare a casa. E vergognasi. La mappa dei furbetti corre da nord al Sud della penisola. La rabbia è tanta. Lo sfacelo sotto gl occhi di tutti.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza