Piazza contesa a Bibbiano, Salvini vince il braccio di ferro con le sardine. E i pescetti annaspano

domenica 19 gennaio 11:55 - di Redazione

Bibbiano, la questura conferma la piazza a Salvini

Dal luogo simbolo dello scandalo emerso con l’inchiesta Angeli e Demoni, il leader leghista è pronto a sferrare l’avviso di sfratto al governo Conte. “Siamo in vantaggio e queste elezioni le vinciamo. Giovedì 23 gennaio alle 18 lo avevo promesso. E andrò a Bibbiano per portare speranza nella piazza». Esulta Salvini da Maranello.

Le sardine masticano amaro: decideremo insieme

«Noi siamo per il pieno rispetto delle istituzioni. Quindi rispetteremo questa scelta», dicono Santori e compagni. Che nei giorni scorsi si erano detti pronti a fare un passo indietro a condizione che lo facesse anche il Carroccio. Una sorta di ricatto respinto da Salvini. Ora, spiazzate, le sardine si affidano alla democrazia diretta.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Pino 21 gennaio 2020

    di Salvini ce ne e’ uno, i pescetti son nessuno!

  • In evidenza