Meloni spopola in tv. E c’è chi la vede premier. “Mi tremano i polsi, ma sono pronta a misurarmi” (video)

mercoledì 29 gennaio 11:17 - di Annamaria Gravino
meloni

Reduce dal successo elettorale che ha consacrato FdI come “l’unico partito che cresce ovunque”, Giorgia Meloni è, in questi giorni, ancor più del solito, protagonista delle trasmissioni di approfondimento politico. Solo nella serata di ieri la leader di FdI è stata ospite a Fuori dal coro di Mario Giordano su Rete 4 e a DiMartedì di Giovanni Floris su La7. Due appuntamenti durante i quali a Meloni sono stati chiesti non solo analisi del voto e valutazioni sulle sue conseguenze, ma anche valutazioni di prospettiva. Con domande che, a loro volta, confermano la centralità della destra italiana e della sua leadership.

Giordano vede Meloni “prossimo premier donna”

Meloni potrebbe essere il prossimo premier donna? Le ha chiesto Giordano. “Le dico che è una cosa che mi fa tremare i polsi avere nelle mani il destino del Paese, ma sono una persona pronta a misurarsi“, ha risposto la leader di FdI, per la quale ci sono “le condizioni per una donna. Poi dipende dai cittadini”. Gli italiani, dunque, per Meloni, restano sempre il faro, l’unico vero soggetto che può decidere chi deve governarli. Meloni sfugge al giochino della contrapposizione con Matteo Salvini, che tanto sembra appassionare gli addetti ai lavori in queste ore. Per lei, che pure non si sottrae a definire le differenze, il centrodestra cresce in ottica di coalizione. Di “gioco di squadra”, per usare un’espressione che la leader della destra ha messo sul tavolo fin dal giorno dopo il voto.

Il “gioco di squadra” e il rapporto con Salvini

“Abbiamo fatto campagne diverse. Forse dovevamo dare di più idea di squadra, questo potrebbe essere l’insegnamento di questo voto”, ha risposto Meloni a una domanda sugli eventuali “errori nel centrodestra”.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza