L’esercito silenzioso di cui la sinistra non parla: 20mila militari in missione in Italia e all’estero

giovedì 2 gennaio 11:41 - di Marta Lima

Nell’anno che si è concluso l’Esercito Italiano ha garantito il proprio impegno in tutte le operazioni sotto egida Onu, Nato e Ue a cui l’Italia contribuisce. Confermando contestualmente la presenza sul territorio nazionale attraverso l’operazione “Strade Sicure”, volta a garantire la sicurezza delle maggiori aree metropolitane italiane. Agli oltre 20.000 soldati impiegati complessivamente durante l’anno, si sommano altri 8.400 sempre a disposizione della Nazione. Addestrati e approntati per essere impiegati ovunque ci sia necessità.

Per continuare a leggere l'articolo abbonati oppure accedi

In evidenza