Latina, 16enne pestato a sangue dal branco: 5 belve gli staccano un orecchio a morsi

venerdì 3 gennaio 17:16 - di Redazione
16enne aggredito dal branco a Latina Ansa foto

Lo pestano e gli staccano un orecchio a morsi. Forse per la gelosia nutrita nei confronti di una ragazza attenzionata da una delle belve del branco. Forse per semplice gratuità della violenza che li attanaglia. O chissà, solo per dare seguito a una spedizione punitiva: un piano ordito ai danni di un adolescente come loro. Fatto sta che il gruppetto di malintenzionati convince un ragazzino di 16enne con uno stratagemma a scendere in strada. E una volta a portata di mano, 5 suoi coetanei, lo aggrediscono. Brutalmente. Pesato a sangue dal branco di belve il giovane, viene malmenato in ogni modo. E a un certo punto le belve arrivano addirittura a staccare alla vittima parte di un orecchio. A morsi…

Latina, 16enne aggredito dal branco

L’episodio di una violenza inenarrabile, è accaduto durante la notte di Capodanno a Cisterna di Latina (Latina). La banda di malintenzionati convince la vittima, un sedicenne, a scendere sotto casa per un presunto chiarimento. Una volta in strada, le 5 belve cominciano a pestarlo a sangue fono a ridurlo in gravi condizioni. Il sito di Latina Today denuncia la vicenda, terrificante a dir poco. Un caso che ha colpito per la sua efferatezza e che è stato anche rilanciato dal sito de Il Giornale che, a riguardo, riferisce come «secondo quanto riferito dagli inquirenti che si stanno occupando di condurre le indagini per risalire a tutti i membri del branco, si è verificata nel corso della notte del 31 dicembre, proprio dinanzi all’abitazione della stessa vittima, sita nel quartiere di San Valentino. Il ragazzino, probabilmente non pensando mai di ritrovarsi in una situazione come quella in cui è poi finito, è uscito di casa per un chiarimento con quelli che si sarebbero presto rivelati i suoi aguzzini. Un branco di belve assetate di sangue che, durante la violenta colluttazione, hanno staccato parte dell’orecchio destro della vittima. A morsi…

Le 5 belve gli staccano l’orecchio a morsi

Non si sa ancora come, comunque il ragazzo a un certo punto è riuscito a sottrarsi alla morsa violenta del branco.  Ha provato a fuggire e a raggiungere casa. Ma, ancora una volta, la brutalità e la determinazione a fare del male a quel 16enne preso di mira, ha avuto la meglio. I 5 del branco lo inseguono. Lo aggrediscono nuovamente alle spalle quando è quasi arrivato a casa. Continuano ad infierire su una persona ormai non in grado di difendersi. Una vera e propria “spedizione punitiva” che avrebbe potuto concludersi in tragedia. Le belve, però, a un certo punto si fermano. Si dileguano nel nulla. E lasciano la vittima esanime in terra, facendo perdere le loro tracce. Il ragazzo, soccorso dai familiari, è stato trasportato nel più vicino ospedale della zona. Dove, come riferisce sempre il sito del quotidiano milanese diretto da Sallusti, «a causa del morso subito all’orecchio, i medici sono stati costretti ad eseguire un intervento di asportazione subtotale del lobo interessato e di una parte dell’elice per evitare complicazioni».

Il punto sulle indagini

Sul fronte dell indagini, intanto, si apprende che il padre della vittima ha presentato regolare denuncia al  commissariato di Cisterna di Latina. Le forze dell’ordine hanno così immediatamente fatto scattare le ricerche per risalire all’identità delle 5 belve del branco. E a quanto risulta, sembra che sarebbero stati già tutti identificati.  S’indaga a fondo sul movente (quello della gelosia per una fidanzatina di uno dei gruppo a cui la vittima avrebbe rivolto un apprezzamento sembra la pista più probabile). Tutto, comunque, è ancora al vaglio degli inquirenti.

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica