La zanzara killer fa strage nello Yemen: 50mila persone a rischio, tanti bambini

mercoledì 15 gennaio 13:41 - di Redazione

La zanzara killer spaventa quasi più della guerra. Il conflitto ha portato il sistema sanitario dello Yemen al collasso e inadatto a fronteggiare l’emergenza. Con oltre la metà di tutte le strutture sanitarie chiuse o solo parzialmente funzionanti, carenza di medicinali essenziali e personale qualificato. Lo denuncia Save the Children, affermando che in Yemen almeno 78 bambini sotto i 16 anni sono morti a causa della malattia legata alla dengue. Oltre 52.000 casi sospetti sono stati registrati in tutto il paese. Secondo Save the Children potrebbe essere l’inizio di un’epidemia. Le forti precipitazioni, associate al conflitto in corso, ostacolano la fornitura di acqua pulita. Pertanto, le persone usano bacini idrici per raccogliere l’acqua piovana. Questi depositi d’acqua scoperti, insieme alla pioggia, hanno contribuito alla diffusione delle zanzare nelle aree colpite. Con conseguente aumento dei casi sospetti di dengue.

Per continuare a leggere l'articolo abbonati oppure accedi

In evidenza