Giustizia, sito web attacca Bonafede: «Dal ’92 al 2018 sono finiti in carcere 27mila innocenti»

sabato 25 gennaio 17:57 - di Redazione
innocenti

Ben 27mila le persone finite in carcere da innocenti dal 1992 al dicembre 2018. In media fanno circa mille persone l’anno. Sbagli e abbagli che lo Stato ha pagato caro sborsando a titolo di risarcimento o indennizzo per errori giudiziari o ingiusta detenzione ben 750 milioni di euro, cioè in media 29 milioni l’anno. Sono dati e cifre rilevati da Errorigiudiziari.com, il primo archivio su errori giudiziari e ingiusta detenzione, fondato da Valentino Maimone e Benedetto Lattanzi. Sono proprio loro a puntualizzare che il 2018 con il numero più alto di risarcimenti: 913 innocenti per circa 48 milioni di euro. «Anche se – sottolineano – solo una parte di queste risorse si fosse risparmiata, poteva essere destinata ad interventi in tribunali che cadono a pezzi, assunzione di cancellieri e magistrati dove mancano. Insomma migliorare le condizioni di chi opera nella giustizia».

Per continuare a leggere l'articolo abbonati oppure accedi

In evidenza