Fratelli d’Italia denuncia: “Roma è tra le capitali più paralizzate e insicure. No a blocchi privi di senso”

giovedì 30 Gennaio 19:00 - di Redazione
roma traffico
Roma alla paralisi. La capitale d’Italia è tra le città più immobili e insicure. Lo denuncia Fratelli d’Italia. “Roma è una città paralizzata e insicura. Non solo i servizi di trasporto pubblici sono inaffidabili e a rischio per i cittadini ma anche per gli stessi operatori”. Lo denuncia in una nota il deputato di FdI Marco Silvestroni, membro della IX Commissione trasporti, poste e telecomunicazioni nonché della X Commissione attività produttive, commercio e turismo.

Fratelli d’Italia: basta con blocchi a Roma

“Dopo i numerosi casi di incidenti nelle stazioni della metro, di aggressioni ai conducenti Atac, di blocchi auto anche euro 6 privi di senso. Ma anche di Presidi delle scuole costretti a giustificare gli alunni che non riescono a raggiungere le scuole”, dice Silvestroni, che prosegue. “Ora l’ultimo grido di aiuto che riceviamo è quello dei tassisti della capitale. È di pochi giorni infatti fa l’ennesima violenta aggressione ai danni di un tassista che è stato selvaggiamente picchiato da tre nordafricani per non pagare una corsa di poco più di 20 euro”.

Silvestroni: prendere subito provvedimenti coraggiosi

“È necessario quindi – prosegue ancora il deputato di Fratelli d’Italia – prendere provvedimenti coraggiosi che mettano in sicurezza utenti e operatori in collaborazione con le forze dell’ordine. La Raggi si ricordi ogni tanto che amministra Roma e che non può continuare sistematicamente a tenere sotto scacco una città privando chi ci abita dei servizi essenziali e chi ci lavora delle più elementari norme di sicurezza. Non si può sbandierare vicinanza a queste categorie solo in campagna elettorale e poi abbandonarle al loro destino.”

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *