Alba Parietti vuole togliere il voto agli ignoranti: se non sei istruito non sei in grado di votare…. (video)

giovedì 30 gennaio 17:22 - di Redazione
Alba Parietti

Alba Parietti a Stasera Italia con i giornalisti Alessandro Sallusti, Ferruccio De Bortoli e Pietrangelo Buttafuoco ha fatto un’uscita assai discutibile sul suffragio universale. Con una battuta, l’ex soubrette promossa opinionista, ha messo in discussione una delle conquiste del Novecento. Secondo lei se la popolazione non ha un’adeguata istruzione non può votare in modo legittimo. Questa la frase: “Finché una popolazione non ha adeguata istruzione non può essere in grado di votare (qui Alba cerca la parola e poi la dice) … legittimo”. Quindi non dovrebbe votare? Allibito Buttafuoco, più possibilista Mario Capanna, seduto alla destra di Parietti come si vede nel video. Poi Parietti ha cercato di chiarire meglio lo scivolone, dicendo che se non hai coscienza e istruzione adeguate non puoi capire bene cosa voti. Era partita nel suo ragionamento dal fatto che oggi la politica segue troppo i sondaggi.

Diciamo che nella sua espressione è venuto fuori il pregiudizio anti-popolo cui la sinistra ci ha ormai abituati da anni. O meglio, per la sinistra il popolo è istruito quando segue le sirene progressiste. Al contrario dimostra arretratezza culturale quando sceglie la destra. Un vecchio schema, abusato e offensivo per gli elettori, nel quale è inciampata anche Alba Parietti, salvo pentirsene subito dopo.

La rete non è rimasta indifferente. E le critiche hanno sommerso l’improvvisata opinionista di Stasera Italia, alla quale anche la conduttrice Barbara Palombelli si è rivolta invitandola a non esagerare. La frase ha subito suscitato la reazione degli utenti social. “Dite alla #Parietti che quando il popolo ha guadagnato il diritto di #voto aveva percentuali di analfabetismo di oltre il 20%. Eppure il più ignorante dell’epoca avrebbe detto meno c…”, scrive un utente. Mentre in un altro post si legge: “Agghiacciante roba da fare rivoltare nella tomba Margaret Thatcher”. E ancora: “secondo questi parametri la Parietti dovrebbe esser privata del voto usque ad consummationem saeculi”.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Fortunato 1 febbraio 2020

    Incominciamo da lei e da tutti quelli che la pagano per dire cazzate a non farli votare,

  • Franco COSTANTINI 31 gennaio 2020

    Lei??? che anni fa definì fascista l’inno di Mameli e che durante un incontro della nazionale di calcio, nel momento in cui il cronista Giampiero Galeazzi commentò con il motto latino “Hic sunt leones”, la signora lo apostrfò con un perentorio “non cominciamo con l’inglese”. Per favore!

  • giovanni vuolo 31 gennaio 2020

    Dunque la stessa Parietti non potrà più votare !!!!

  • Albert 2020 30 gennaio 2020

    Perché la signora Parietti quali benemerenze culturali può mai esibire? A me risulta abbia frequentato il liceo artistico (nemmeno diplomata), e in seguito non abbia mai pubblicato libri, studi scientifici, articoli, testi poetici, ecc. E per quanto riguarda gli spettacoli televisivi e cinematografici cui ha preso parte, meglio stendere un velo pietoso. E comunque, la Parietti non ha tutti i torti: potrebbe cominciare da Zingaretti (“a me mi hanno imparato”) o dalla Fedeli (“i più migliori”), tra i suoi compagnucci c’è solo l’imbarazzo della scelta, quanto ad ignoranza.

  • gf 30 gennaio 2020

    Ottimo spunto per una COMUNISTA da BAR:

  • Zeffirino 30 gennaio 2020

    Sicuramente lei è la prima da depennare dalla lista degli elettori italiani. Credo che lo abbia dimostrato in tutte le modalità esistenti di quanto lei vorrebbe, questo in qualsiasi momento che apre bocca.

  • Emergenza Coronavirus

    In evidenza

    News dalla politica