Salvini: la sardina democratica invocava l’omicidio contro di me e mi metteva a testa in giù

lunedì 18 Novembre 17:19 - di Redazione
Salvini

Matteo Salvini contro le sardine: prosegue lo scontro che sta caratterizzando la campagna elettorale in Emilia Romagna. Oggi il movimento delle sardine replica il flash-mob contro il leader della Lega in piazza Grande a Modena. Appuntamento alle 19. Ma Salvini non terrà comizi in città. Andrà a cena al 212, mentre nell’ora del flash mob delle sardine sarà a Carpi.

Un programma aggiornato fino all’ultimo momento per non dare soddisfazione ai suoi contestatori. Il centro di Modena sarà comunque blindato mentre non si sa cosa faranno i centri sociali. Il clima non è certo disteso e proprio Salvini in un post su Fb mette sotto accusa le “sardine”.

«Una delle sardine democratiche che sarà in piazza oggi a Modena contro di me, poco tempo fa invocava il mio omicidio da parte di un giustiziere e mi raffigurava a testa in giù. Bella roba. Aspetto reazioni indignate di giornalisti, politici e merluzzi… Viva Modena, viva l’Emilia-Romagna, viva la Libertà e la Democrazia, ma quelle vere».

Matteo Salvini pubblica un post dello scorso maggio di Samar Zaoui, una dei due organizzatori del flash-mob in programma questo pomeriggio a Modena. Nel post della Zaoui pubblicato da Salvini si vede un video dello stesso leghista al contrario e la frase “Pregate voi, che Dio vi ascolta… Avremmo bisogno di un giustiziere sociale, di quelli che compaiono nella storia, che dopo aver ucciso vengono marcati come anarchici…”. Un invito non certo da “sardina democratica”, dunque.

Salvini sempre su Fb commentando il post di Samar Zaoui ha anche scritto: “Oggi è uscito che gli organizzatori delle sardine ci inseguiranno protestando nelle varie piazze, se gratti sotto il sardino trovi il piddino, se gratti sotto la sardina trovi la piddina”.

La prossima sfida tra Salvini e le sardine sarà a Firenze, dove il leader della Lega si recherà il 30 novembre per dare l’avvio alla campagna per le regionali della primavera 2020 in Toscana.

 

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *