Meloni a Fazio: “Vergognoso portare Carola in Rai, che cosa ti hanno fatto di male gli italiani?”

23 Nov 2019 12:53 - di Augusta Cesari
Meloni a Fazio

Carola Rackete ospite d’onore in Rai, domenica, sul secondo canale della tv pubblica nel programma di Fabio Fazio. Ma come? “Trasporta immigrati clandestini in Italia, viola i nostri confini e sperona una motovedetta della Guardia di Finanza. Risultato? Carola Rackete invitata in Rai come ospite d’onore da Fazio. Ma esattamente cosa vi hanno fatto gli italiani per essere presi in giro così?!”.

Meloni a Fazio: Prendi in giro gli italiani

Al commento durissimo di Giorgia Meloni – unica tra i politici – non c’è risposta onesta intellettualmente che tenga. Andrebbe formulata al conduttore che appena può, torna alla carica contro Salvini e la platea sovranista; ma sprattutto contro una certa idea delle regole e della sicurezza dei confini nazionali che a molti stanno a cuore. Speronare una nostra motovedetta per il buonista Fabio Fazio e i suoi illuminati autori non è reato. Viva la Capitana. C’è un’altra Italia che la pensa molto diversamente.

La rete esasperata: “Fazio oltre ogni limite”

Chi avrà abbastanza peli sullo stomaco vedrà il solito Fazio officiare il rito pro-migranti tanto amato dai radical-chic. Altri cambieranno canale.  Il post indignato di Giorgia Meloni non a caso è preso d’assedio da utenti di ogni tipo: “Che vergogna Fazio, lei ha passato ogni limite”. “E noi italiani dobbiamo pagare il canone Rai a questa gente?”, è il commento più ripetuto. Già, non si pensa mai abbastanza che la Rai avrebbe il dovere del pluralismo. Esasperato un utente:  “Non esiste. Concordo in toto con quanto scritto. A parti opposte avrebbero gridato con interpellanza parlamentare”.

“Con quale coraggio si parla di legalità se poi si dà voce a chi ha tentato di speronare (e poteva scapparci il morto) degli uomini della GdF?”, si chiede un altro. La puntata si profila tutta pro-migranti, unilateralmente. A ‘Che tempo che fa‘ in studio con la Rackete anche Giorgia Linardi, portavoce di Sea-Watch Italia, e Muhamad Diaoune, giovane senegalese e calciatore della Sant’Ambroeus F.C. di Milano, squadra di richiedenti asilo e rifugiati.

Assisteremo alla solita intervista ossequiosa alla Capitana, come già visto fare da Corrado Formigli a Piazza pulita. Fu un monologo della Rackete. Niente a che vedere con un’intervista che le fece la Bbc, con domande “vere” e serrate. Dalla quale Carola uscì malconcia. Allora, prendiamola in filosofia. C’è anche un altro punto di vista, è il suggerimento di Caio Giulio Cesare Mussolini su Twitter: “Fazio invita #Carola sulla #RAI: spero in repliche a reti unificate almeno fino alle regionali di gennaio #Tafazzi #antitaliani”. Fateli trastullare col giochino buonista, i risultati poi…

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

  • vincenziN 23 Novembre 2019

    RIMANDARLA IN MARE A SALVARE I PESCECANI

  • SUGERITI DA TABOOLA