La rabbia di Berlusconi: “Non chiudo Forza Italia, il centrodestra è casa nostra”

domenica 3 novembre 11:37 - di Luca Maurelli
Berlusconi

Le liti interne, le minacce di “tradimento”, le esternazioni quotidiane delle sue ex fedelissime non lo turbano. Anzi, Silvio Berlusconi reagisce con rabbia alle ipotesi di chiusura del partito. “L’idea che io possa liquidare l’esperienza di Forza Italia ritirando il simbolo è semplicemente assurda. E’ esattamente il contrario di quello per cui sto lavorando”.

Berlusconi rilancia: “Restiamo nel centrodestra”

Silvio Berlusconi scrive parole chiare in una lettera a ‘Il Messaggero‘ in cui approfondisce quanto già dichiarato ieri, dopo un retroscena pubblicato dal quotidiano sulla questione del simbolo.
L’ex premier sottolinea che “il nostro obiettivo è recuperare alla politica quella che io chiamo l’Altra Italia”. “Quei milioni di italiani che si definiscono liberali, moderati, conservatori. E che non vanno a votare più perché delusi, disorientati o addirittura disgustati dalla politica attuale e dai suoi protagonisti. Stiamo lavorando con impegno per questo”.
Ribadito che la posizione di Fi “è chiarissima: nel centrodestra, senza dubbi o esitazioni perché è la nostra casa”, il Cav conclude con un riferimento alle polemiche interne. “Non ho sentito nessuno in Forza Italia proporre una collocazione e una strategia differente da questa. Anche perché qualunque altra strada indebolirebbe e non rafforzerebbe certo la presenza dei liberali nella politica italiana. A questo ritengo che nessuno sia disponibile”.

Era stato proprio il Messaggero, in un articolo di ieri, a prefigurare la possibilità di ritirare il simbolo di Forza Italia per liquidare quella storica esperienza e progettare un nuovo contenitore moderato.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Giovanni GRavina 3 novembre 2019

    presidente, non devi chiudere Forza Italia, devi rottamare i tuoi uomini/ donne che hanno creato solo danni al partito, li conosci, fai pulizia politica, in tanti hanno fatto, purtroppo , il loro tempo.

  • In evidenza