“Io sono io”, Di Maio oltrepassa la soglia del ridicolo: ora si autodefinisce «statista» (video)

lunedì 4 novembre 12:58 - di Viola Longo
di maio

Inadeguata, impreparata, inconsapevole. Solo all’inseguimento dei sondaggi. Ma è davvero così? A quanto pare no, ed è arrivato il momento di smetterla di lamentarsi dell’attuale classe dirigente italiana. Perché, anche se a molti era sfuggito, uno statista c’è. È Luigi Di Maio. Giggino da Pomigliano. Lo ha detto lui stesso. O, almeno, lo ha fatto capire in maniera piuttosto esplicita.

Fare cassa sulla pelle di aziende e famiglie

L’occasione per rimarcare la differenza tra lui e «i politici» è la tassa sulla plastica. La contestatissima tassa sulla plastica. Di Maio continua a difenderla a spada tratta, nonostante le molti voci – e non solo di avversari politici – che hanno chiarito che rappresenta un colpo quasi mortale a un importante comparto industriale italiano, oltre che ai bilanci delle famiglie. E tutto questo non per ragioni ambientali, che appaiono piuttosto come una utile foglia di fico, ma per ragioni di cassa. La plastic tax da un euro al chilo, infatti, servirà a portare allo Stato entrate per 1,1 miliardi nel 2020 e per 1,8 miliardi nel 2021. Soldi senza i quali la già traballante manovra non si tiene. Figurarsi, poi, il governo, che è perfino più traballante dei conti pubblici italiani.

Di Maio svela a tutti di essere uno statista

Di Maio, però, la racconta diversamente. «Plastic tax? Una tassa che aiuta a convertire la propria produzione e a inquinare di meno, dopo tanti anni in cui si è parlato di plastica e dell’inquinamento», ha detto Di Maio, dagli stabilimenti Comau di Shanghai, che ha visitato nell’ambito della missione istituzionale in Cina.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • MICHELE MASTROMARINO 4 novembre 2019

    Dai, vabbé, scherza. Non sa cosa significa essere politico, figuriamo se sa cosa cosa significa essere statisti. E, giusto per essere precisi, in questo momento sul palcoscenico italiano non abbiamo statisti.

  • In evidenza