Io sono Giorgia: il rap della Meloni a San Giovanni diventa una hit virale, alla faccia dei detrattori (video)

martedì 5 novembre 15:20 - di Redazione
Io sono Giorgia

“Io sono Giorgia, sono una donna, sono una madre, sono cristiana”. Parole dette da Giorgia Meloni durante il suo intervento a piazza San Giovanni che diventano un rap virale in rete. Tutti lo hanno visto, tutti lo rilanciano, e in tantissimi si scatenano ballando. Nasce come parodia, certo, ma è una parodia che si sta rivelando una formidabile arma di propaganda. Un’operazione situazionista in grande stile. Quelle parole hanno disturbato enormemente la sinistra e in particolare il mondo Lgbt, al punto che ne è stata fatta una sorta di canzoncina rap dove Giorgia Meloni ripete “genitore 1 e genitore 2” proprio come in un brano rappato. Le parole sono state ‘messe in musica’ da MEM & J.

Ora: se aggiungi il rap (cioè il ritmo del momento) al volto di un politico in ascesa ecco che si crea una miscela perfetta per aumentare la popolarità del soggetto coinvolto. Tanto più che le parole pronunciate da Giorgia Meloni sono talmente innocue da risultare dirompenti. Sono parole che identificano. Non si tratta di hate speech. E nemmeno di vuoti slogan. Sono le parole di una donna che rivendica la propria identità. Insomma se le intenzioni di chi ha avuto l’idea di fare il video erano denigratorie, si è trattato di un fallimento totale. Di un boomerang.

Al punto che la stessa Giorgia Meloni ha rilanciato uno dei video su quel discorso fatto a San Giovanni, mandato in onda dal popolare tg satirico Striscia la notizia. Nel suo commento sottolinea che la cosa è sfuggita di mano a chi voleva ridicolizzarla. I video di “Io sono Giorgia” si moltiplicano di ora in ora, adattando la musica ai balletti di Non è la Rai o a scene di cartoni animati (Lilo e Stitch) o a sequenze della serie Beautiful. O ancora ai balletti dei personaggi Disney o alle performance di Ariana Grande. E infine alle movenze di Joker sulla famosa scala del film. Un tormentone. Una valanga inarrestabile. E l’immagine della leader di Fratelli d’Italia ne esce rafforzata, supportata da migliaia e migliaia di visualizzazioni.

Ecco alcuni dei video che circolano in rete e che sono popolari in particolare su Instagram.

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • ANTONIO GIOVANNETTI 6 novembre 2019

    GIORGIA, tu sarai il nostro Presidente. La nostra Presidenta. O meglio detto nel linguaggio più consono all’Italia che vogliamo e che tu ci riporterai,
    LA NOSTRA PRESIDENTESSA.
    Auguri.

  • In evidenza