Bufera in Rai per l’intervista di Fazio all’indagata Carola. Rossi: “Serve pluralismo”

domenica 24 Novembre 18:19 - di Redazione
Rackete

Bufera in Rai per l’intervista di questa sera a Carola Rackete nel programma di Fabio Fazio. Dopo le critiche di Salvini e Meloni, scende in campo anche il Cda dell’azienda. ”Non entro nel merito delle scelte editoriali, né delle polemiche politiche perché non attengono a un consigliere Rai. Mi limito ad evidenziare un problema. Fabio Fazio sembra avere un’attitudine particolare ad intervistare personaggi sotto inchiesta da parte della magistratura italiana”. Il consigliere Rai, Giampaolo Rossi, spiega all’Adnkronos il suo punto di vista sulla scelta di Fabio Fazio di ospitare questa sera a ‘Che tempo che fa’ Carola Rackete, capitano della Sea-Watch.

Rossi prosegue così: “Prima di Carola Rackete, ha fatto la stessa operazione con il sindaco di Riace Mimmo Lucano. Che oggi è stato rinviato a giudizio per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina. Oltre ad avere un’inchiesta aperta per truffa. Io credo che la Rai debba chiarire in maniera definitiva se la trasmissione di Fazio è di intrattenimento o, invece, di approfondimento”.

Il Cda prende posizione su Carola da Fazio

Rossi annuncia iniziative nel Cda nei prossimi giorni per fare chiarezza: ”Ad oggi ‘Che tempo che fa’ è una trasmissione catalogata come intrattenimento – evidenzia Rossi -. Questo ha consentito a Fabio Fazio, tra le altre cose, di ritagliarsi con la precedente amministrazione Rai un contratto milionario non dovendo sottostare ai vincoli imposti alle trasmissioni di tipo giornalistico. Ma se è una trasmissione di intrattenimento perché continua ad affrontare temi di attualità tipici di un approfondimento giornalistico?”.

“Carola Rackete – fa notare il consigliere Rai – non canta, non balla, non recita, non è una showgirl. Non è una regista, non è un’attrice, non è una scrittrice e neppure una comica come la Littizzetto. A che titolo, dunque, partecipa a un programma che dovrebbe essere di intrattenimento peraltro nel pieno di un processo penale a suo carico?”.

”La questione della distinzione tra approfondimento e intrattenimento – rimarca Rossi – non è secondaria, perché un programma di approfondimento richiede il rispetto di principi quali il pluralismo e il contraddittorio. Fazio, quindi, non può pretendere di farsi pagare come (anzi di più) un presentatore di un programma di intrattenimento.  Svolgendo invece l’attività dei conduttori di approfondimento informativo senza, però, essere un giornalista. E senza essere sottoposto ai vincoli economici degli altri giornalisti che lavorano con la Rai e senza essere vincolato alle regole del buon giornalismo”.

Del Mastro (FdI) replica a Marcucci

“Sono troppe le cose che gli italiani vorrebbero ricordare a Marcucci, luogotenente delle truppe che nottetempo si sono imbullonate alla poltrona con i 5Stelle con una congiura di palazzo. Ma rimaniamo al tema evocato della eroina dei due mondi dell’immigrazionismo Carola Rackete. Vorrei ricordare che la Rackete, che oggi sarà in TV da Fazio, ha speronato una imbarcazione della Guardia di Finanza portando in Italia degli immigrati. Ricordo altresì a Marcucci che lui è un senatore della Repubblica e che dovrebbe stare dalla parte dello Stato e della legge e non di coloro che la infrangono. Non ci sono ‘buoni motivi’ per speronare chi veste una divisa: questa è una differenza fra Fratelli d’Italia e il Pd che gli italiani sicuramente ricorderanno”. Lo dichiara Andrea Delmastro, deputato di Fratelli d’Italia e capogruppo FDI in commissione Esteri, in replica alle dichiarazioni del senatore del Pd in difesa dell’ospitata di Carola Rackete da Fazio.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Adriano 25 Novembre 2019

    Fazio non è certamente stupido e probabilmente si sta preparando per una carriera politica al termine delle sue trasmissioni in TV . Lo fa anche a spese dei DEM e del
    PD perchè penso che molti elettori piuttosto schifati da questa trasmissione saranno sempre più portati a votare per la Destra che dopo aver vinto le prossime elezioni dovrà ringraziarlo ed è sperabile che trovi la forza di licenziarlo dalla RAI e costringerlo a togliersi la maschera da grande buonista con tanti soldi in tasca accumulati prendendo in giro gli Italiani . Poi se vorrà dedicarsi alla politica lo faccia pure così come fatto da Grillo e da altri

  • anisca 25 Novembre 2019

    fatte schifo invece far programmi per tutelare chi vi paga il canone andate contro siete vergognosi!

  • nannai 25 Novembre 2019

    La Rai va spezzetta e privatizzata, e ora di finirla con questa verità di stato che oltretutto ci forzano a pagare nelle bollette elettriche, una cosa anticostituzionale, mi abbono dove voglio e non dove decide qualcuno, ina ccettabile sotto tutti i punti di vista.

  • FrancoPrestifilippo 25 Novembre 2019

    Magari avrà ricevuto…..un gettone “profumato” di presenza dalla RAI, viaggio ed Hotel 5 Stelle pagato con i soldi dei contribuenti Italiani. Siamo una Repubblica….da operetta, ahimé!!!

  • Fulvia Guarino 25 Novembre 2019

    L’imbecille non è Fazio (anzi: Fazioso). Fazio è solo furbo, con la sua faccina da roditore. Gli imbecilli sono quelli che lo pagano e quelli (pochi, sempre più pochi) che lo guardano.

  • Renato Rimondini 25 Novembre 2019

    Manca nulla che si paghi Messina Denaro per un’intervista, magari così ci racconta come fa ad essere ancora latitante.

  • Bruno 25 Novembre 2019

    Bastava non guardare questa trasmissione. Con il crollo degli ascolti sarebbe crollata la rakoglitrice ed il faxista radical chic. É fattuale

  • MOMINI Luciano 24 Novembre 2019

    Ritengo che la trasmissione di fazio è vergognosa, non si può permettere di portare in una trasmissione del servizio pubblico certi personaggi

  • Enrico 24 Novembre 2019

    ospitare una come la Rakete e come pugnalare alle spalle l’italia, ma non si rende conto il Fazio che stiamo attraversando una crisi dopo l’altra per portare altra benzina al fuoco, tipo Zingaretti che invece di occuparsi dello stato di degrado del nostro paese grida ad alta voce che vuole lo ius soli a tutti i costi?pensano veramente di fare cosa gradita agli italiani?