Trump all’attacco dei “clown dem”: «Se uno di questi dovesse vincere crisi come nel ’29»

mercoledì 16 Ottobre 15:51 - di Redazione
Trump all'attacco

Trump all’attacco dei “clown dem”. Il presidente Usa non perde occasione per incalzare l’opposizione e motivare il suo elettorato nella maratona che porterà al voto del 2020. L’ultima sua intemerata è sui richi di una presidenza democratica per l’economia statunitense. Eventualità remota per the Donald che, però, gli serve per colpire duro i suoi avversari: “La nostra economia da record – spiega in un tweet- precipiterebbe. Proprio come con la crisi del 1929, se qualcuno di questi clown dovesse diventare presidente”. Trump all’attacco dei “clown dem”: è questa oramai la sua linea. Ovunque e comunque. Prendendo a pretesto qualsiasi situazione, ma soprattutto rivendicando i suoi successi in economia. Ecco la performance dei candidati dem che hanno partecipato al dibattito della notte scorsa in Ohio. Ed ecco Trump: “Tutti pensano che non c’è possibilità che qualcuno dei candidati che abbiamo visto la notte scorsa possa diventare presidente degli Stati Uniti”, ha scritto su Twitter. “Ora voi vedete perché non abbiamo scelta che spingere per un assurdo e completamente illegale impeachment contro uno dei presidenti di maggior successo”, chiosa. Sarcasmo e determinazione. Anche perchè l’arma dell’impeachment è chiaramente spuntata. Talmente chiaramente che prorio la maggioranza dem alla Camera si è rifiutata di votarne l’avvio. Abbaiano, ma non mordono: clown li chiama Trump.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *