La Gruber provoca, Feltri reagisce: “Sei rifatta di plastica, ridicola”

mercoledì 30 ottobre 14:06 - di Monica Pucci

Leil Lilly Gruber, lo ha attaccato con parole volgari: “Un vecchio in andropausa”. Lui, Vittorio Feltri, non è stato da meno: “Sei rifatta tutta di plastica, sei vecchia e ridicola”. Un botta e risposta a distanza, ma che sul web ha trovato un formidabile ring. Con la Gruber ormai fedele al suo ruolo di giornalista di parte che attacca o fa attaccare qualsiasi cosa o persona, di destra, non la aggradi.

La Gruber all’attacco: da Ronaldo a Feltri

Ospite di Un Giorno da Pecora, su Rai Radio1, Lilli Gruber si è prima intrattenuta su temi sportivi. Si fa per dire. La giornalista ha risposto alle domande dei conduttori su di diversi argomenti, tra cui il suo uomo ideale. “Non saprei. Se vedessi a torso nudo Cristiano Ronaldo – ha detto la Gruber – non potrei dire che non sarebbe un bel vedere. Sarebbe un gran bel vedere”. Dunque le piace l’uomo muscoloso? “Sì, non quelli mingherlini. Già sono piccolina io”. Poi è arrivato l’outing sul fondoschiena di Ronaldo: cosa preferisce: i bicipiti o gli addominali? “Tutto. Anche il di dietro”. Fin qui lo scherzo. Poi sono arrivate le offese a Feltri.

“Feltri, un poveretto in andropausa”

Dopo le riflessioni su Ronaldo, la Gruber ha parlato di Feltri, definito “un poveretto in andropausa”. Motivo? “Per Feltri io sarei così di sinistra da non usare la destra nemmeno per impugnare la forchetta. Ma la conduttrice era anche seccata per un pezzo pubblicato su Libero in cui davamo conto dell’intervista a Io Donna in cui raccontava il suo nuovo libro, una sorta di manifesto femminista nel quale la Gruber punta il dito contro l’eccesso di “testosterone”, in politica così come in ogni aspetto o quasi della società.

La replica del giornalista

Vittorio Feltri  ha replicato con durezza: “Sarebbe assurdo prendersela con una signora invecchiata precocemente. E tuttavia non rassegnata al trascorrere degli anni, al punto da nascondere la propria decadenza con la squallida chirurgia plastica che le sfigura il volto rendendolo ridicolo. Mi definisce un poveretto in andropausa grave, ignorando che la citata andropausa non è una patologia bensì un fenomeno naturale molto meno accentuato della menopausa. Di cui lei è vittima innocente da lustri, senza che nessuno abbia avuto il cattivo gusto di rammentarglielo”. Poi su Twitter ha aggiunto: “Lilli Gruber detesta il testosterone perché la trascura da lustri”.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza