Il capo della Polizia: calano i reati ma aumentano gli stranieri coinvolti tra arrresti e denunce

venerdì 4 ottobre 17:22 - di Redazione

Calano i reati ma aumentano gli stranieri coinvolti. Il capo della Polizia, Franco Gabrielli nel corso del Festival delle Città  fornisce i dati sulla criminalità. Incontrovertibili, dice. «Da 10 anni c’è un trend in calo complessivo dei reati. Ma c’è anche, negli ultimi anni, un aumento degli stranieri coinvolti tra arrestati e denunciati, questo è inequivoco».

Gabrielli: calano i reati, aumentano gli stranieri

Poi il prefetto a capo della Polizia snocciola i dati: «Nel 2016, su 893mila persone denunciate e arrestate, avevamo il 29,2% degli stranieri coinvolti; nel 2017 la percentuale è salita al 29,8%, nel 2018 al 32% e in questo 2019 che sta quasi finendo il trend è lo stesso, siamo quasi al 32%. Tenendo conto che gli stranieri nel nostro Paese, sono il 12%, tra legali e non, questo dà la misura del problema», conclude Gabrielli.

Sotto il pressing dei giornalisti il  capo della Polizia risponde alla vicenda del ferimento di Fassina. Il comportamento degli agenti – dice – è stato ineccepibile» Sul fronte delle polemiche seguite ai tafferugli di martedì scorso davanti alla sede di Roma Metropolitane, Gabrielli sottolinea poi come «chi manifesta deve sempre porsi nella condizione di manifestare pacificamente il proprio pensiero. E di non considerare i poliziotti e i carabinieri dei punching ball.

«Nei decreti sicurezza c’è del buono»

«Dal mio punto di vista nei decreti Sicurezza ci sono cose utili, che abbiamo noi stessi concorso a realizzare, e altre cose che ovviamente attengono a un’impostazione politica. Ritengo che alcune questioni debbano essere affrontate in modo diverso – dice Gabrielli   ma io ho il grandissimo vantaggio di essere un funzionario dello Stato e di non dover dare patenti di correttezza a chi mi governa». Poi c’è un tema che riguarda le multe alle ong, sulle quali io non sono d’accordo, ma è una questione che attiene al mio foro interno. Liquidare in maniera negativa un impianto normativo per alcune norme credo però che non sia un approccio corretto».

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Valerio 5 ottobre 2019

    Ma quando calano i reati??? L’italia è totalmente in mano a delinquenti di ogni genere. Un mese fa sono stato vittima di una truffa con danneggiamento ad opera di zingari già noti e pluripregiudicati. Li ho visti altre due volte dopo la denuncia in piena libertà di girare

  • In evidenza