Casini a Renzi-Boldrini-Di Maio: «Fate i bravi sennò date un pacco dono a Salvini»

mercoledì 2 ottobre 9:25 - di Paolo Sturaro
renzi casini

Le contraddizioni ci sono, si sono uniti il diavolo e l’acqua santa. Ma l’importante è che il Matteo degli 80 euro faccia fuori il Matteo della lotta alle Ong. Pierferdinando Casini a Renzi & C lo dice chiaro e tondo, senza nemmeno arrossire. «Se penso a Italia Viva e lo confrontiamo col fatto che al governo assieme a Italia Viva c’è Leu, non credo che ci possano essere moltissimi punti in comune», afferma.

“A Renzi & C. raccomando…”

«Ma comunque c’è senso di responsabilità, c’è la volontà di andare avanti. E c’è anche la consapevolezza comune che non andare avanti sarebbe il più grande regalo a Salvini. Per cui francamente non credo che nessuno gli voglia recapitare un pacco dono di questo tipo». Tutto bene, quindi. Mettere insieme Di Maio e Rosy Bindi, la Boldrini e Toninelli va benissimo, purché non si dia spazio al “mostro”. Sulla legge di bilancio, Casini si dice «non ottimista ma realista e proprio perché sono realista credo che alla fine ci sarà un’intesa». Quanto al governo, «è gracile, però speriamo che si consolidi». Del resto era stato, durante la crisi, a dettare al Pd la linea anti-elezioni, anche in maniera esplicita: «Se il Pd e il centrosinistra non vogliono limitarsi a far da contorno alla cavalcata solitaria del nuovo capo devono evitare sterili proclami e mettersi subito al lavoro per costruire in Parlamento un percorso diverso da quello ideato dalla Lega. Tutto il resto ci confina a spettatori irrilevanti», aveva detto Casini. Che dopo il Pd aggiunge un altro tassello: dal sogno democristiano al governo con la Boldrini. Casini a Renzi lo dice con chiarezza.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Domenico de santis 2 ottobre 2019

    Non hanno le palle di dire direttamente quello che pensano, ma devono sempre agganciarsi ai Salvini o a Berlusconi.

  • maurizio pinna 2 ottobre 2019

    Tutti insieme appassionatamente, è così da sempre, dagli inizi, quando in tre anni, 1945-1948, avete fatto TRE Governi De Gasperi. I soliti pasticcioni e impiccioni.Ditelo quando andate nelle scuole ad ingannare i giovani, ditelo di che razza siete!

  • In evidenza