Meloni: «In Italia comandano i grandi burattinai sulla pelle della gente» (video)

venerdì 13 settembre 11:50 - di Sveva Ferri

«Penso che andranno a casa prima di quanto si possa immaginare, ma bisogna costruire un’alternativa». Ospite di Mattino 5 Giorgia Meloni fa il suo pronostico sulla durata del governo giallo-rosso e si dice convinta che non avrà una vita lunga, perché «questa gente asserragliata nel palazzo non riuscirà a dare le risposte» che servono al Paese. Ma proprio per questo è necessario che il centrodestra si strutturi, che «disegni un’altra Italia». Un percorso che da tempo FdI non solo indica, ma va costruendo. «Il 2o, 21 e 22 si terrà Atreju, la nostra festa nazionale, il cui titolo è “Sfida alle stelle”. Io voglio tornare a parlare di miracolo italiano, di un’Italia orgogliosa, capace, che cresce, che non fa scappare i suoi figli. Voglio un’Italia che pensa in grande», ha chiarito Meloni, alla quale Francesco Vecchi ha sottoposto il recente sondaggio che la vede in cima alla classifica dei leader più apprezzati e considerati più credibili dagli italiani.

«In Italia c’è una democrazia malata»

«Eppure lei è all’opposizione», le fa notare Vecchi. «Io sto all’opposizione perché in Italia c’è una democrazia malata, in cui si pensa che tutto debba passare sulla pelle dei cittadini che o votano come vogliono i grandi burattinai o non votano». «Questo è il problema della democrazia italiana. L’ho spiegato in aula: non è vero che la democrazia parlamentare funziona così. Democrazia parlamentare – ha chiarito la leader di FdI – non vuol dire che frego il voto degli italiani, dicendogli l’esatto contrario di quello che poi vado a fare con quel voto».

FdI punto di riferimento per gli italiani

«Non vuol dire che mi prendo il voto e poi mi chiudo nel palazzo per cinque anni a fare quello che voglio», ha aggiunto Meloni, tornando anche sul tema della tassa sul contante, che serve solo a fare un favore alle banche e non a combattere l’evasione. «Noi continueremo a stare nelle piazze e a fare opposizione in Parlamento», ha quindi precisato Meloni, chiarendo però che contro «questo governo di strasconfitti» FdI continuerà a lavorare per crescere, per diventare ancora di più, con la sua «posizione di assoluta coerenza», un «punto di riferimento per gli italiani» e, soprattutto, per costruire la «sfida alle stelle» dell’altra Italia possibile.

Guarda qui il video in cui Meloni parla di «un’altra Italia possibile»

Guarda qui il video di Meloni contro i favori alle banche del governo giallo-rosso

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

contatore di accessi