Le minicar sono più pericolose della motocicletta: lo conferma uno studio Usa

15 Set 2019 12:34 - di Redazione

Sfrecciano in città sulle loro macchinette, ma il rischio di scontri e tamponamenti è in agguato. Proprio gli incidenti stradali sono la principale causa di lesioni e morte tra i 16-19enni negli Stati Uniti. Se finora si è puntato il dito su (in)esperienza di guida e competenze, un nuovo studio chiama in causa lo sviluppo del cervello degli adolescenti. Una crescita più lenta dell’area che guida la memoria di lavoro è risultata, infatti, associata agli incidenti automobilistici. Dunque il monitoraggio dello sviluppo cognitivo potrebbe rivelarsi una nuova strategia per identificare e personalizzare gli interventi per tutelare gli adolescenti alla guida.

Lo studio, condotto da ricercatori dell’Annenberg Public Policy Center dell’Università della Pennsylvania e dell’ospedale pediatrico di Filadelfia, è il primo sa indagare sullo sviluppo della memoria di lavoro in relazione agli incidenti automobilistici.

Per continuare a leggere l'articolo sostienici oppure accedi

 

SUGERITI DA TABOOLA