Il grande ritorno di Toninelli: da ministro delle gaffe a possibile capogruppo M5S

30 Set 2019 16:44 - di Marta Lima

Il ministro delle gaffe infinite, indicato da tutti come uno dei principali problemi del governo giallo-verde, messo in croce sui social e poi finalmente “silurato” quando si è trattato di fare delle scelte per il nuovo esecutivo giallo-rosso, sta preparando un grande ritorno sulla scena politica. Danilo Toninelli, un vero e proprio “highlander” del Movimento Cinque Stelle, si candida per il ruolo di capogruppo al Senato, già rivestito all’inizio di legislatura, prima di essere chiamato a dirigere il ministro delle Infrastrutture e dei trasporti nel primo governo Conte nel modo disastroso che conosciamo.

Una bella faccia tosta, ma per fortuna dei grillini Toninelli non è l’unico senatore ex membro del governo ad avanzare la propria candidatura alla guida del gruppo M5S di Palazzo Madama: a quanto si apprende, altro nome in lista – dei 5 tra i quali saranno chiamati a scegliere i senatori grillini – è quello di Andrea Cioffi, ex sottosegretario al ministero dello Sviluppo economico. Nella lista figurano inoltre Gianluca Perilli, attuale vice presidente del gruppo M5S a Palazzo Madama, Stefano Lucidi e Marco Pellegrini. Chi la spunterà?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SUGERITI DA TABOOLA