Conte irritato dalla chiamata alla piazza: rispettate le istituzioni e il premier

venerdì 30 agosto 17:03 - di Redazione

Questo sarà un governo politico. E chiedo alle opposizioni rispetto per le istituzioni, ovvero per la figura del presidente del Consiglio. Giuseppe Conte conclude le ‘consultazioni’ con tutti i partiti, assicurando che il nascente esecutivo M5S-Pd non sarà certamente tecnico. Senza sbilanciarsi sulla composizione e sui nomi, avrebbe spiegato che sta lavorando a una ‘squadra’ con un forte connotato politico. Il premier incaricato, raccontano all’Adnkronos, si sarebbe rivolto in particolare alle opposizioni, a cominciare da Lega e Fdi, che hanno annunciato manifestazioni di piazza per contestare la maggioranza Dem-5S. Ogni forma di opposizione, compresa la piazza, è legittima – si sarebbe raccomandato – ma vi chiedo di rispettare la figura istituzionale del presidente del Consiglio. Non solo: avrebbe anche chiesto alle opposizioni di valutare obiettivamente i provvedimenti del suo governo.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Enrico da Modena 3 settembre 2019

    Puoi dire quello che vuoi, siamo altrettanti milioni di italiani che non vi riconoscono come nostri rappresentanti, non essendo stati eletti con le votazioni che ci avete negato.

  • maurizio russo 31 agosto 2019

    io nn ti considero il mio premier x me e molti altri sei solo un burattino

  • Enrico 31 agosto 2019

    Ho ascoltato il suo discorso per intero.
    Mi ha deluso profondamente. Discorso livoroso, una resa dei conti indegno pure per una bambina capricciosa.
    Lei, come tutti gli avvocati, sa mentire e tramare meglio di noi operosi ed onesti cittadini.
    Ha svenduto l’Italia ai poteri forti, altroché.
    Lei non mi rappresenta.

  • Carpino Vince 30 agosto 2019

    Meglio se sta zitto

  • vincenzi 30 agosto 2019

    Buffone e burattinaio di germania, francia e UE.

  • In evidenza

    contatore di accessi