Atti osceni davanti ai bambini, nudo su una panchina: arrestato un marocchino

mercoledì 14 agosto 17:07 - di Redazione

Gli atti osceni davanti ai bambini. Il furto aggravato. Un marocchino di 22 anni è stato denunciato dalla polizia di Carpi. Ha tentato un furto ai danni del Centro di Promozione Sociale Gorizia. Due gli episodi di cui è accusato. Il giovane immigrato, nella tarda serata del 18 maggio scorso, aveva forzato una prima porta di sicurezza esterna per introdursi nel Centro e, dopo aver danneggiato un’altra porta, rompendo il vetro, aveva raggiunto il locale adibito a bar per rubare il fondo cassa. A questa denuncia se ne aggiunge un’altra a suo carico per il reato di atti osceni in luogo pubblico in presenza di minori.

Il marocchino era nudo sulla panchina del parco

La Squadra Volante il 24 giugno scorso, era intervenuta in via Lucrezio dopo che un condomino aveva segnalato la presenza di un uomo, il 22enne marocchino, completamente nudo, con una bottiglia di vino in mano, in piedi sopra una panchina, che saltava e cantava all’interno del parco pubblico, frequentato da bambini. Il marocchino pregiudicato, con numerosissimi precedenti di Polizia per svariati reati, tra cui ricettazione, danneggiamento e furto aggravato, porto di armi ed oggetti atti ad offendere, si trova al momento in carcere a seguito dell’ordinanza di custodia cautelare.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza