Pavia, litiga con la compagna e la spinge dal balcone. I carabinieri l’afferrano al volo

giovedì 4 luglio 16:39 - di Redazione

Ha spinto ha compagna dal balcone, ma la presenza dei carabinieri, chiamati per mettere fine alla lite, ha permesso di mettere in salvo la donna e di arrestare l’uomo rimasto ferito nel tentativo di fuga. Il salvataggio in extremis è avvenuto la scorsa notte da parte dei militari di Garlasco, Gambolò e della sezione Radiomobile di Vigevano, intervenuti in via Santa Lucia, al termine di un’operazione iniziata verso le 2 e terminata alle 6.30. In manette è finito A.G., 51 anni, già noto per violenza domestica, il quale nonostante le ore di negoziazione ha spinto la compagna 58enne dal balcone della loro casa a Garlasco, in provincia di Pavia.

Il salvataggio della donna

I carabinieri presenti, avendo previsto il suo intento, sono riusciti ad afferrare la donna mentre atterrava al suolo attenuando notevolmente gli effetti della caduta ed evitando conseguenze gravissime alla donna che stava cadendo a testa in giù. Mentre i militari prestavano l’assistenza alla donna rimasta ferita lievemente, l’uomo si è gettato dalla finestra sul retro, rompendosi le gambe e nonostante ciò riuscendo a nascondersi vicino a un cespuglio. Bloccato, ha colpito ripetutamente i militari con un bastone e il lancio di pietre, provocando gravi lesioni a tre di loro. L’arrestato, trasportato all’ospedale di Pavia, è stato arrestato.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza