Alex è a Lampedusa. Salvini: «Pur di violare la legge, mettono a rischio vite umane»

sabato 6 luglio 17:25 - di Redazione
La nave Alex di Mediterranea

La Nave Alex di Mediterranea Saving Humans, è arrivata  al porto di   Lampedusa scortata da un gommone della Guardia costiera e una motovedetta della Guardia di finanza. A bordo dell’imbarcazione dell’Ong ci sono 41 migranti salvati giovedì in acque libiche e l’equipaggio. Nave Alex, circa un’ora fa, ha dichiarato “lo stato di necessità ” a bordo e deciso di forzare il blocco imposto dal ministro dell’Interno Matteo Salvini. Durissimo il commento del monistro dell’Interno: “Pur di infrangere la legge, i centri sociali mettono a rischio la vita degli immigrati a bordo”.Il ministro dell’Interno ha ricordato che  ieri sono stati consegnati più di 400 litri di acqua potabile alla barca a vela ‘Alex’ e altrettanti sono stati successivamente rifiutati. Oltre all’acqua, l’Italia ha garantito cibo, coperte e medicinali. Attraverso il proprio ufficio stampa, Alex ha fatto sapere che le bottiglie d’acqua erano troppo ingombranti e a causa delle condizioni igienico-sanitarie ha deciso di infrangere il divieto di accesso nelle acque italiane.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza