Sea Watch, Salvini mette in mora Olanda e Ue: responsabili di quanto potrà accadere

domenica 23 Giugno 12:15 - di Giovanni Trotta

Il ministro dell’Interno Matteo Salvini ora mette in mora l’Olanda, a proposito della nave pirata Sea Watch, che ha “soccorso” clandestini in Libia e li ha portati in Italia, non fermandosi nei numerosi porti che ha trovato sulla strada, in un chiaro attacco provocatorio e politico contro il governo italiano e l’Italia. Emette in mora anche l’Unione europea, sempre pronta ad attaccare per motivi ideologici i governi che non si uniformano alla dittatura di Bruxelles ma altrettanto pronta a trascurare i suoi doveri umanitari istituzionali: ”Ho scritto personalmente al mio collega ministro olandese – dice Salvini -. Sono incredulo perché si stanno disinteressando di una nave con la loro bandiera, peraltro usata da una Ong tedesca, che da ormai undici giorni galleggia in mezzo al mare. Riterremo il governo olandese, e l’Unione Europea assente e lontana come sempre, responsabili di qualunque cosa accadrà alle donne e agli uomini a bordo della SeaWatch”, dice il ministro dell’Interno Salvini.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *