Reddito di cittadinanza, scandalo senza fine: lo intascava anche un rapinatore

martedì 25 giugno 17:01 - di Gigliola Bardi

L’islamista, l’usuraio, il pusher e ora anche il rapinatore. Al netto di rom e immigrati, si allunga la lista di soggetti che percepiscono il reddito di cittadinanza sebbene abbiano all’attivo un curriculum criminale. L’ultimo caso è quello di un uomo arrestato dai carabinieri di Nocera Inferiore ad Angri, in provincia di Salerno, mentre si preparava a compiere una rapina. Anche lui è stato trovato in possesso della card per il reddito di cittadinanza.

Già noto alle forze dell’ordine, ma con la “paghetta”

L’uomo e i suoi complici sono stati fermati e arrestati quando erano in procinto di derubare un commerciante davanti a una banca. A finire in manette sono state quattro persone, tutte già note alle forze dell’ordine. Nonostante questo, uno è risultato beneficiario del reddito di cittadinanza.

Bloccato con i complici dai carabinieri

L’intervento degli uomini dell’arma, che già si erano messi sulle tracce dei quattro presunti rapinatori, due basisti e due esecutori, ha consentito di bloccare tutto il gruppo prima che entrasse in azione, nonché di recuperare sia la pistola scacciacani priva di tappo rosso, nascosta all’interno di un autoveicolo, sia il motorino risultato rubato a Vietri sul Mare (Salerno) che sarebbero serviti per mettere a segno il colpo.

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza