Meloni: «La Sea Watch va sequestrata e affondata, l’equipaggio va arrestato» (video)

mercoledì 26 giugno 16:03 - di Mariano Folgori

«La Sea Watch ha forzato il blocco? Deve essere affondata»: è l’invito che arriva da Giorgia Meloni alla notizia che la nave della ong tedesca battente bandiera olandese è entrata in acque territoriali italiane nonostante il divieto delle nostre autorità. Così afferma il presidente di FdI in un video postato sulla sua pagina Facebook «Contro la volontà del governo italiano, dello Stato italiano e della sovranità italiana, la Sea Watch viola i nostri confini,  entra nelle acque territoriali italiane con l’obiettivo di portare gli immigrati clandestini che ha a bordo sul nostro trerritorio nazionale. Lo fa, non solo contro il parere del nostro governo, ma anche contro il parere della Corte europea di Strasburgo  che proprio ieri aveva  stabilito che l’immigrazione non è un diritto degli esseri umani e che quindi quelle persone non potevano essere portate in Italia se il governo italiano non voleva. Io adesso  mi aspetto che il governo italiano faccia rispettare quelle regole che le organizzazioni non governative pensano di violare. A norma di diritto internazionale,  questo singnifica che la Sea Watch deve essere sequestrata, che gli immigrati che sono a bordo devono essere sbarcati e fatti rimpatriare, che  l’equipaggio deve essere arrestato e che la nave deve essere affondata,  come tutte le navi che non rispettano il diritto internazionale».

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • giorgio 27 giugno 2019

    nonostante il parere della Corte europea, molto chiaro ed esplicito, ancora una volta i responsabili di quella nave fanno e disfanno, e’ ora di passare a vie di fatto, alla faccia di bronzo di Fratoianni e della Boldrini oltre che di tale Vauro. E’ ora di toglierla di mezzo, e di agire anche con chi parla bene e razzola male e ci manda nottetempo gli immigrati addormentati e drogati.Con tutti i “casini” che ci ritroviamo, in larga misura determinati dai governi precedenti, si deve anche perdere tempo con sti’ quattro prezzolati dal “figlio” del popolo eletto che agisce solo in funzione del proprio tornaconto mettendo in piedi codesto commercio e trattta di nuovi”schiavi”, una sorta di moderna deportazione a scopo di lucro.

  • Carlo Cervini 27 giugno 2019

    Giusto, contro quella gentaglia va usato il pugno duro……….se si cede un millimetro si è spacciati………………i comunisti si distinguono sempre per la loro codardia e il falso pacifismo e solidarismo………..sono feroci e criminali solo se combattono per l’Idea.

  • Giuseppe Malaisi 26 giugno 2019

    sono d’accordo con la Meloni su come agire nei confronti della Sea Watch; tuttavia mi permetto di suggerire una correzione: la nave degli scafisti batte bandiera olandese, quindi anzichè rimpatriare i migranti occorre sbarcarli in Sicilia, rifocillarli e solo dopo imbarcarli su un aereo con destinazione Olanda dove dovranno essere sbarcati manu militari.
    Se ci sarà opposizione da parte degli olandesi allora BISOGNA DIRE BASTA A QUESTA FARSA CHIAMATA UE ed uscirne subito.

  • In evidenza