Alla messa della domenica prete intona coro contro Macron: indagato (video)

giovedì 6 giugno 15:58 - di Laura Ferrari

Ha intonato un coro che dice: «Macron, testa di caz…». È indagato per vilipendio al presidente francese, Francis Michel, un religioso francese della chiesa di Planquay nel dipartimento dell’Eure, in Normandia.

I fatti risalgono al 2 giugno. Come si evince dal video, don Francis è stato ripreso mentre intonava un coro contro il presidente francese in chiesa, dopo la messa domenicale alla quale hanno partecipato decine di gilet gialli.

«Macron, Macron, testa di c…o», hanno iniziato a cantare i presenti seguendo il celebrante. «Stiamo venendo a prenderti» hanno cantato tutti insieme. E ancora: «Anche se Macron non ci vuole, siamo qui per combattere per l’onore dei lavoratori e per un mondo migliore». Come riferisce il quotidiano Le Parisien, il sacerdoti – non nuovo a sanzioni di vario genere e problemi con la giustizia – è indagato per vilipendio e finirà presto in tribunale. «Grazie ai gilet gialli ho trovato una comunità di fratelli», ha detto il religioso.

Padre Michel è stato sospeso a divinis nel novembre 2016 «per non avere rispettato le regole del rettorato». Commentando la notizia della messa anti-Macron, monsignor Christian Nourrichard, vescovo della Diocesi di Evreux, si è detto sconvolto dal video: «Francis Michel non ha alcun ruolo nella chiesa cattolica, ma non abbiamo poteri di polizia giudiziaria», si è giustificato il vescovo francese.

Intanto il video, postato sui Social network, è diventato uno dei più cliccati di Francia.  Tra le proteste di tanti cittadini, non pochi francesi hanno preso le parti di don Francis. La protesta dei gilet gialli resta molto apprezzata e molto seguita in tutta la Francia.

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Giuseppe Tolu 6 giugno 2019

    Subito vescovo, poi papa.

  • In evidenza

    contatore di accessi