Salvini a Di Maio: «Io dico stronz…? Stai zitto, parlavo di Falcone» (video)

venerdì 24 maggio 12:26 - di Alberto Consoli

Parole grosse e tensioni non cessano minimamente di spegnersi tra Di Maio e Salvini. Quel «meno stro… e più fatti» detto dal ministro grillino al coinquilino di governo non sono andate giù. L’insulto greve arriva dopo settimane di guerra di logoramento tra i due. La solidità del governo sta diventando fatiscente ed è naturale che in tv le domande vertano su questo contratto di governo che fa acqua da tutte le parti. La risposta agli insulti di Luigi Di Maio arrivano pertanto 12 ore dopo,  in diretta nel corso di un’intervista ad Agorà. Il ministro del lavoro aveva bollato come “stronz***” la sua proposta di rivedere l’abuso d’ufficio. Lei cosa risponde?, gli chiede la conduttrice di Rai3.

La replica

Il ministro dell’Interno ha risposto: «Non potrei mai insultare chi governa con me. Ieri, quando Di Maio sosteneva che dicessi stronz*** stavo parlando a nome del popolo italiano a Palermo per ricordare il sacrificio di Giovanni Falcone“», conclude Salvini. Ieri, infatti, era il 23 maggio, anniversario della strage di Capaci. Per Di Maio una figura barbina.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • sto con Salvini 24 maggio 2019

    Quand’è che mandano a casa la signora Interrompini ( quando le fa comodo ) ?

  • In evidenza