Mistero in Baviera: trovate morte cinque persone, tre trafitte da dardi di balestra

lunedì 13 maggio 18:54 - di Redazione

Si infittisce il giallo in Baviera, dove nel fine settimana i corpi di un uomo e due donne trafitti da dardi di balestra sono stati trovati in una stanza d’albergo nella città di Passau, al confine con l’Austria. Secondo quanto riferisce la Dpa, oggi gli investigatori hanno scoperto altri due cadaveri: si tratta di due donne trovate morte nell’appartamento di una delle prime tre vittime, in Bassa Sassonia. Questi ultimi due però non sarebbero stati uccisi con una balestra, anche se non è chiaro come. I primi tre – un uomo di circa 50 anni e due donne di 30 e 33 anni – erano arrivati nella pensione bavarese lo scorso venerdì sera con un pickup bianco. Avevano prenotato una camera per tre notti. A scoprire i cadaveri, è stata un cameriera entrata per fare le pulizie. Nella stanza la polizia ha trovato materiale usato per la caccia e due balestre. Tutte le vittime sono cittadini tedeschi e ancora non è chiaro il loro legame. L’uomo di 53 anni e la donna di 33 anni provenivano dallo Stato della Renania-Palatinato nella Germania centro-meridionale, mentre la 30enne era del Meclemburgo-Pomerania Anterione, land della Germania nord-orientale. Le autorità che conducono le indagini hanno disposto l’autopsia, i cui risultati sono attesi martedì mattina. Il portavoce della polizia, Stefan Gaisbauer, ha detto che non è ancora chiaro cosa sia successo. L’uomo e la donna più anziana erano sdraiati insieme sul letto, mentre la donna più giovane era distesa sul pavimento. Tutti e tre i corpi avevanoi dardi al loro interno, ma la polizia non ha detto quanti. Due delle balestre sono state trovate sabato. La polizia ha detto che una terza balestra non utilizzata è stata trovata in una borsa lunedì. Le balestre possono essere acquistate legalmente in Germania da chiunque abbia più di 18 anni.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

contatore di accessi