Larve nel sushi: i Nas chiudono un ristorante giapponese a Firenze

mercoledì 22 maggio 19:06 - di Redazione

I carabinieri dei Nas di Firenze, a conclusione di un’attività ispettiva eseguita in un ristorante giapponese, hanno segnalato alla competente autorità amministrativa il legale rappresentante. Nel corso dell’ispezione igienico-sanitaria, i militari hanno accertavano la mancata applicazione delle procedure del piano di autocontrollo alimentare haccp relativamente alla procedura di abbattimento del pesce crudo. Procedimento indispensabile per distruggere le larve di parassiti potenzialmente pericolosi per la salute del consumatore, in particolare l’anisakis. Il dirigente della Sanità pubblica veterinaria e sicurezza alimentare dell’azienda Usl Toscana centro ha disposto l’immediata sospensione dell’attività di preparazione alimenti a base di pesce crudo. È  stata elevata una sanzione amministrativa di 2.000 euro.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza