La sondaggista rivela: “L’elemosiniere del Papa ha fatto impennare i voti per Salvini”

lunedì 27 maggio 19:54 - di Davide Ventola

Matteo Salvini deve ringraziare il cardinale Konrad Krajewski, elemosiniere di Papa Francesco. Quando ha riattaccato la luce al centro sociale romano Spin Time, gli ha fatto guadagnare un numero enorme di consensi. Lo ha rivelato in diretta tv la sondaggista più famosa d’Italia.

«Il dato della Lega di Salvini – ha svelato Alessandra Ghisleri su La7 – è schizzato in alto nei sondaggi, quando l’elemosiniere del Papa è sceso nel tombino per riattaccare la luce. Perché molte famiglie fanno tanti sacrifici per poter pagare le bollette, alcuni non se lo possono nemmeno permettere».

La Ghisleri: “Gli italiani fanno sacrifici per pagare le bollette”

La sondaggista ha parlato nel corso della trasmissione de La7, L’aria che tira, svelando un retroscena che ha del clamoroso. «Al di là delle percentuali i numeri veri ci dicono cosa è accaduto. Rispetto alle elezioni politiche ci sono sei milioni e mezzo di voti in meno, la Lega ne ha presi tre milioni e mezzo in più quanti, ne ha persi il M5s? Quasi 6 milioni e il Partito democratico centomila». Secondo la direttrice di Euromedia Research, «bisogna andare oltre i numeri. Salvini ha preso parecchi voti e il dato schizzò in alto, quando l’elemosiniere scese nel tombino per allacciare la luce». Perché «molte famiglie fanno tanti sacrifici per poter pagare le bollette, alcuni non se lo possono nemmeno permettere e Salvini. E qui sta la sua grandezza, sta vicino alle problematica della gente, non difendere il luogo comune», sottolinea la Ghisleri.

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza